Capodanno, il turismo non si ferma: «Quasi tutto esaurito a Venezia e bene anche a Mestre»

Claudio Scarpa, direttore Ava: “Quasi tutto esaurito a Venezia e bene anche a Mestre. I prezzi sono simili a quelli dell'anno scorso, un buon risultato se si considera che invece durante l'anno abbiamo avuto un crollo dei prezzi che ha determinato la diminuzione di fatturato

Il turismo non si ferma: anche a Capodanno la città di Venezia si riempie di turisti e visitatori. Un buon risultato che come spiega l'associazione veneziana albergatori.

«Buon risultato»

Claudio Scarpa, il direttore Ava: «Quasi tutto esaurito a Venezia e bene anche a Mestre. I prezzi sono simili a quelli dell'anno scorso, un buon risultato se si considera che invece durante l'anno abbiamo avuto un crollo dei prezzi che ha determinato la diminuzione di fatturato». La diminuzione registrata durante l’anno è del -15% rispetto al 2017. «Gennaio, come sempre - aggiunge Scarpa - sarà un mese di bassissima stagione, ma speriamo nel Carnevale che nel 2019, essendo "alto", dovrebbe essere positivo».

Potrebbe interessarti

  • Festa del Redentore: i migliori punti da cui ammirare i fuochi

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

  • Bidoni della spazzatura: come fare per averli sempre puliti

I più letti della settimana

  • I funerali di Eleonora, Leonardo, Riccardo e Giovanni allo stadio di Musile

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

  • Confermati i domiciliari per Marinica, accusato di aver provocato l'incidente di Jesolo

  • Bambina investita a Cavallino, è grave

  • L'asta fallimentare per l'ex Umberto I se l'aggiudica Alì Supermercati

  • Jesolo, i sorpassi pericolosi e la testimonianza che ha incastrato il "pirata"

Torna su
VeneziaToday è in caricamento