Turismo inclusivo a Chioggia, consegnate 13 carrozzine da mare per persone disabili

Acquistate grazie ad un finanziamento regionale e al contributo di Ulss 3, 4 e 5

È stata la sede dell'Ascot di Sottomarina (Associazione commercio operatori del turismo ad ospitare questa mattina il passaggio di consegne di 13 carrozzine da mare per il trasporto di persone con disabilità e anziani. 

Tredici carrozzine

«Questa cerimonia di oggi è una bella notizia, - ha commentato il sindaco Alessandro Ferro - e ringrazio Ulss 3, 4 e 5, che hanno contribuito all'acquisto di tredici carrozzine da mare, che consegniamo alle due associazioni di categoria Ascot e Gebis-Segear per gli stabilimenti che ne
avranno bisogno». È stata poi la volta del presidente del direttore dei Servizi socio-sanitari dell'Ulss 3, Gianfranco Pozzobon: «Direi che oggi è una giornata di buone notizie con questa consegna, - ha sottolineato - frutto di un finanziamento regionale nell'ambito della progettualità del turismo sociale. Quest'anno il progetto di turismo sociale, che è al terzo anno, prevede un ulteriore sviluppo, con la possibilità di ospitalità per massimo 50 giorni persone con disabilità che possono contemporaneamente usufruire di un tirocinio lavorativo in una struttura del territorio delle tre Ulss».

Il presidente di Ascot, Giorgio Bellemo, ha ricordato come già nel 2008 Chioggia abbia iniziato, grazie allo stimolo di alcune associazioni, ad offrire servizi per persone con disabilità, come parcheggi, giochi e mezzi mobili. «Oggi come associazioni - ha spiegato - avremo difficoltà ad assegnare le carrozzine, perché tutte le spiagge le hanno: ne daremo una seconda e una terza, perché per fortuna questa sensibilità già c'è. Mi sta molto a cuore pensare alla bandiera lilla (per la “certificazione” dei comuni con una predisposizione all’accessibilità) che sarà un prossimo obiettivo. Per quanto riguarda invece il nuovo progetto della Regione Veneto, Chioggia potrà inserire 8 persone in tirocinio lavorativo per 50 giorni, domani ci sarà un incontro su questo tema».

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • Festa del Redentore: i migliori punti da cui ammirare i fuochi

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • I funerali di Eleonora, Leonardo, Riccardo e Giovanni allo stadio di Musile

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento