Spettacolo a Cavallino per il "Beach on Fire": decine di migliaia con lo sguardo al cielo

Anche quest'anno l'evento di saluto all'estate ha attirato migliaia di partecipanti. Minuto di silenzio per lutto e solidarietà prima della festa verso le persone colpite dal terremoto

Ha avuto luogo nella notte tra il 27 e il 28 agosto il “Beach on Fire”, evento da primato noto come “il più lungo spettacolo pirotecnico al mondo”. Il felice attributo non si riferisce però alla durata (comunque notevole, di circa 20 minuti in quest’edizione 2016) ma allo spazio “di lancio” dei magnifici fuochi d’artificio. I razzi colorati infatti vengono accesi con perfetta sincronia lungo tutti i 12 km della spiaggia del Cavallino in 10 diverse postazioni da cui – anche grazie alla leggera curvatura del litorale – è possibile godersi lo spettacolo al meglio, indipendentemente dalla postazione scelta.

Come nelle precedenti edizioni anche quest’anno l’evento ha accolto decine e decine di migliaia di persone, per un numero che si aggira intorno ai 200mila partecipanti. Prima che gli oltre 6000 fuochi venissero lanciati verso il cielo, tutti i presenti si sono uniti in un minuto di silenzio, rotto soltanto dal lancio del tricolore luminoso: un pensiero chiaramente dedicato alle vittime del recente terremoto in centro Italia.  

L’evento, ancora una volta gratuito, è stato promosso dal Parco Turistico di Cavallino-Treporti, con la collaborazione di Assocamping, del Comune e il sostegno di alcune aziende del litorale.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Drammatico tuffo dal pontile a Jesolo: giovane sbatte la testa e rischia la paralisi

    • Cronaca

      Inquinamento al porto vecchio, chiazza in mare: vigili del fuoco e capitaneria sul posto

    • Cronaca

      Inaugura il punto nascite di Portogruaro: "Ora ci aspettiamo che tornino le mamme"

    • Mestre

      Occupavano abusivamente un appartamento, tre con precedenti finiscono nei guai

    I più letti della settimana

    • Mortale di San Donà, Giuliano Babbo vittima incolpevole di una gara d'auto clandestina

    • Tragico investimento sulla linea ferroviaria: una persona perde la vita a Ceggia

    • Dopo lo schianto muore un uomo di Eraclea: pirata della strada in fuga a piedi

    • San Donà sotto shock: "Buttate via la chiave". Babbo lascia un vuoto enorme tra i colleghi

    • Giallo al Lido di Venezia: "Christopher è sparito, è da un mese che non si fa più sentire"

    • Si allontana e scompare nel nulla da Favaro: ritrovato a Mestre in buone condizioni

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento