Cigno ferito su Ponte della Libertà: caos e disagi alla circolazione

Confusione sul Ponte della Libertà giovedì mattina. Un cigno ferito tra la nuova rotaia del tram e il guard rail ha mandato in tilt la circolazione

Un cigno ferito ha creato non pochi problemi al traffico lungo il Ponte della Libertà, tra Venezia e Mestre.

L'animale, poco dopo le 7, era rimasto incastrato tra la nuova rotaia in costruzione del tram e il guard rail. A segnalare la sua presenza sono stati i Vigili del fuoco, che hanno chiamato la Centrale Operativa della Polizia Municipale di Venezia.

Sul posto è giunta una squadra con guida un furgone di servizio e lampeggianti attivati, per avvertire gli automobilisti del potenziale pericolo. Gli addetti della Cooperativa soccorso della fauna selvatica e del Servizio Veterinario dell'Asl hanno impiegato circa mezz'ora per recuperare il cigno che è stato portato al Centro naturalistico sandonatese.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Sport

      Insulti razzisti contro il calciatore avversario, tifoso viene allontanato dallo stadio a Dolo

    • Incidenti stradali

      Rallentamenti sul Ponte della Libertà lunedì: autobus in avaria e tram bloccato dietro

    • Cronaca

      Abbracci gratis sul Ponte di Calatrava

    • Cronaca

      L'omicidio di Pionca, l'ipotesi: vittima picchiata a sangue per uno sgarro o per un debito?

    I più letti della settimana

    • Maerne in lutto, un aneurisma cerebrale le è fatale a 31 anni: era incinta di cinque mesi

    • Tragedia a Mestre: giovane atleta collassa durante la partita di calcio a 5 e perde la vita

    • Tutti con naso e smartphone all'insù: piazza San Marco gremita per il Volo dell'Angelo

    • Attirata con l'offerta di lavoro e stuprata. "Forse altre vittime, chi sa qualcosa lo segnali"

    • Spunta dall'acqua il corpo senza vita di una donna: avviate le indagini della polizia

    • "Mio padre colpito alla testa con la pistola, ha perso molto sangue. Non è vita questa"

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento