Cigno ferito su Ponte della Libertà: caos e disagi alla circolazione

Confusione sul Ponte della Libertà giovedì mattina. Un cigno ferito tra la nuova rotaia del tram e il guard rail ha mandato in tilt la circolazione

Un cigno ferito ha creato non pochi problemi al traffico lungo il Ponte della Libertà, tra Venezia e Mestre.

L'animale, poco dopo le 7, era rimasto incastrato tra la nuova rotaia in costruzione del tram e il guard rail. A segnalare la sua presenza sono stati i Vigili del fuoco, che hanno chiamato la Centrale Operativa della Polizia Municipale di Venezia.

Sul posto è giunta una squadra con guida un furgone di servizio e lampeggianti attivati, per avvertire gli automobilisti del potenziale pericolo. Gli addetti della Cooperativa soccorso della fauna selvatica e del Servizio Veterinario dell'Asl hanno impiegato circa mezz'ora per recuperare il cigno che è stato portato al Centro naturalistico sandonatese.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Venezia presa d'assalto nel weekend lungo, traffico in tilt sul Ponte della Libertà

    • Meteo

      Maltempo, perturbazione dal pomeriggio del primo maggio: tornano rovesci e temporali VD

    • Sport

      Per la Reyer finisce comunque in gloria, la cavalcata pazzesca termina al quarto posto

    • Politica

      Primarie del Partito Democratico, Moretto: "Renzi avanti. Grande risultato democratico"

    I più letti della settimana

    • Completamente nude in piazza San Marco: lo shooting fotografico scatena le polemiche

    • Si allontana da casa in barchino e non torna più: ricerche di un 46enne in laguna

    • Tragedia in uno stabile abbandonato di Marghera: giovane donna trovata morta

    • Paura all'ufficio postale: due persone armate di pistola entrano e minacciano i dipendenti

    • Alla conquista degli Stati Uniti grazie ai tramezzini: l'idea vincente di tre veneti

    • Non dà sue notizie per qualche giorno, 51enne di Jesolo trovato senza vita in casa propria

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento