Città a misura di disabile, Venezia tra i fanalini di coda: "Serve percorso studiato di rampe"

L'annuale classifica redatta dall'Anmil posiziona la città lagunare al 95esimo posto generale, su un totale di 106 province. Positivo gli sforzi dell'amministrazione, ma non bastano

Città a misura di disabile? Non è certo Venezia. Come riporta la Nuova, il capoluogo veneto, infatti, occupa gli ultimi posti dell'annuale graduatoria stilata da Anmil (Associazione nazionale fra lavoratori mutilati e invalidi del lavoro) sulla vivibilità e accessibilità delle 106 province italiane.

La città lagunare ha ottenuto un punteggio che va dal 3 al 5, su un massimo di 10. Insufficienza piena, sula quale ha pesato, in modo particolare, il voto delle persone costrette sulle sedie a rotelle. Gli iscritti all'associazione hanno segnalato che le rampe sui ponti (quelle della Venicemarathon) sono delle esperienze da rendere fisse tutto l'anno, e non circoscritte solo ad alcuni periodi. Quello che risulta necessario, è un percorso studiato, che permetta di godere a tutti delle bellezze della città.

Non solo l'invito al Comune di fare qualcosa di concreto, ma anche ai privati. Bar e alberghi, spiegano dall'associazione, sono invitati a tenere conto dei dati e fare la loro parte, per allargare la cultura dell'accessibilità a tutti a Venezia. In Italia sono oltre 10 milioni le persone portatrici di handicap, e tutti reclamano la possibilità di muoversi senza trovare costanti ostacoli sul proprio cammino, ciò che richiedono è la libertà di movimento.

Nonostante gli sforzi dell'amministrazione, a Venezia c'è ancora molto da fare. Molto apprezzati sono gli sforzi per mantenere le rampe della Venice Marathon, così come il progetto "Gondola4all". Ciò che non funziona sono invece le pedane dei bus Actv, che molto spesso non funzionano, così come la scarsa cultura di lasciare liberi i parcheggi riservati appositamente ai disabili.

Tutti i capoluoghi di provincia veneti si piazzano in una posizione migliore di classifica. Al primo posto c'è Belluno, che si piazza al quinto posto assoluto in Italia con un voto dal 7 all'8, mentre al secondo Verona, al 15esimo assoluto con un 7 pieno. Seguono poi Vicenza (25esima) e Treviso (46esimo). Le città maggiormente a misura di disabile, secondo gli iscritti all'Anmil sono Cremona, Ferrara, Siracusa e Torino.

Potrebbe interessarti

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

  • Micosi alle unghie: i rimedi fai da te

  • I consigli per una lavastoviglie pulita e senza cattivi odori

  • Moscerini della frutta: come eliminarli dalla propria cucina

I più letti della settimana

  • Schianto frontale tra un'auto e un autobus: due morti e feriti gravi sulla Triestina

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

  • Si sente male e muore in spiaggia a Jesolo

  • Auto fuori strada finisce nel canale, perde la vita un 23enne

  • A Mirano una raccolta fondi per la famiglia di Andrei e Ana Maria

  • Sabato i funerali di Riccardo Mian. A breve una perizia sull'incidente

Torna su
VeneziaToday è in caricamento