Esplode il primo sabato d'estate: tutti al mare, ma prima ci sono da superare le code

Rallentamenti in entrata in tutte le località balneari: a Jesolo coda "ferma" fin dalle prime ore della mattinata. Problemi anche a Caorle, Eraclea, Sottomarina. Traffico anche in A4

Foto E.V., "Tutta la Romea minuto per Minuto"

Primo sabato estivo e prime code in ingresso alle località balneari. Un copione che anno dopo anno non cambia. Anzi, a volte peggiora. Così è stato anche sabato mattina, specie dalle 9 alle 10, l'orario peggiore per mettersi al volante alla volta di Jesolo, Caorle, Sottomarina o Bibione.

"C'è coda ferma un po' ovunque", spiegava la polizia municipale di Jesolo alle 10.30. In effetti si segnalano pesanti rallentamenti nella località marittima, sia sulla direttrice di via Roma Sinistra, sia da Eraclea, sia da via Adriatico. Insomma, per "conquistare" la tintarella serve armarsi di santa pazienza. Dopodiché, però, la spiaggia è uno spettacolo: pienone dappertutto, e soprattutto sole splendente su tutto l'arenile. Con la gente che il prima possibile si è buttata in acqua in cerca del refrigerio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In più, essendo il primo sabato estivo, ci sono rallentamenti anche in autostrada per i vacanzieri. Problemi sulla A4 Venezia-Trieste a Palmanova, per la mole di veicoli in marcia verso Bibione e Lignano Sabbiadoro, così come al casello di Noventa di Piave. A Caorle la polizia municipale ha segnalato coda "ferma" sempre dalle 9 alle 10, dopodiché sono rimasti i rallentamenti. Ma ci si muoveva. Traffico anche verso Sottomarina, ma almeno a giudicare dalle prime ore della mattinata, i disagi in questo caso non sono stati troppo pesanti. Anche se la Romea come sempre costituisce un grosso punto interrogativo: alle 10.30 si segnalava coda da Sant'Anna e da Rosara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento