Il meteo volge al brutto, a Jesolo le spiagge si spopolano: tutti in coda a bordo delle auto

Le strade della località, come spesso accade, prese d'assalto con la pioggia di mercoledì. Lungo serpentone di veicoli e polizia locale al lavoro. Disagi sul Ponte della Libertà

Le code a Jesolo

Settimana prima di Ferragosto, sold out sulle spiagge. Inevitabile che ci sia coda per raggiungere il litorale quando è bello. Ma quando il meteo vira verso il brutto, le code rimangono, solo che invertono il senso di marcia. Così è stato anche mercoledì mattina, quando il maltempo di queste ore ha indotto le migliaia di turisti che affollano Jesolo a mettersi in marcia o verso Venezia o comunque verso le strutture commerciali più lontane rispetto alla costa.

Risultato: il traffico è andato subito nel caos, con le principali arterie viabilistiche della località che si sono caratterizzate per lunghi serpentoni di veicoli. Gli agenti della polizia locale sono corsi subito ai ripari, posizionandosi ai crocevia più importanti per gestire il traffico. I problemi sono destinati a continuare anche nelle prossime ore della giornata. Intanto invece sul ponte della Libertà a Venezia, altro punto cruciale quando c'è maltempo, si segnalava coda a partire da metà ponte in direzione della laguna. Un tram si sarebbe anche fermato in corsia per qualche minuto, causando rallentamenti in ingresso a piazzale Roma.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Diciotto chili di marijuana nell'officina, «titolare» in manette

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

Torna su
VeneziaToday è in caricamento