Controlli anti alcol: fermate 350 macchine e ritirate 7 patenti

Pattuglie in servizio a Jesolo dall'una alle 5 della notte tra sabato e domenica. Sulla spiaggia, con il supporto dell’unita cinofila, sequestrati oltre due etti di hashish

Sequestro di hashish a Jesolo nella notte

Notte di controlli anti alcol e anti droga a Jesolo. Gli agenti della polizia locale, in servizio dall'una alle 5 della notte tra sabato e domenica, hanno verificato 350 persone, ritirando 7 patenti per guida in stato di ebbrezza. Le attività sulla spiaggia, con l’unita cinofila Chaos, finalizzate alla lotta allo spaccio, hanno portato al sequestro di oltre due etti di hashish.

Nuovi etilometri

Due nuovi etilometri sono stati utilizzati per queste attività, acquistati dal comando jesolano (in foto). Sono state verificate le condizioni dei conducenti in corrispondenza della rotatoria “Frova”, in uscita dalla località balneare. Le pattuglie in servizio hanno fermato circa 350 macchine, effettuando su ciascun conducente pre-test alcolimetrico con un primo esito positivo su 21 persone, cui sono seguiti ulteriori accertamenti con etilometro omologato. A 7 automobilisti, tra i 25 e i 35 anni, sono stati riscontrati tassi alcolemici compresi tra 0,50 e 0,80 g/L con conseguente ritiro della patente. Nel corso di ulteriori controlli di sicurezza stradale gli agenti hanno contestato ad un automobilista la violazione del codice della strada per uso di cellulare alla guida.

Materiale controllo polizia locale Jesolo-2

Spaccio

Importante è stata anche l’attività serale sull’arenile per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Le unità in pattuglia con la presenza dell’unità cinofila “Chaos” hanno permesso il sequestro di oltre 2 etti di hashish. «Sono particolarmente soddisfatto e ringrazio il nostro comando di polizia locale  - commenta il sindaco di Jesolo Valerio Zoggia - e tutti gli agenti per il lavoro che stanno svolgendo. I risultati finora ottenuti sul fronte dello spaccio e la guida in stato di ebbrezza devono spingerci a migliorare continuamente per smuovere le coscienze e educare a comportamenti responsabili verso sé e verso gli altri».


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poca neve a Venezia, poi la pioggia

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Contro un albero e giù nel fosso: muore un 43enne

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

  • Violento scontro fra furgone e trebbiatrice sulla Triestina

Torna su
VeneziaToday è in caricamento