Carne scaduta nelle cucine delle mense scolastiche: sequestrati 60 chili di alimenti

Controlli dei carabinieri e dell'Ulss a Sottomarina. La società prepara pranzi per varie scuole di Chioggia. Multe per oltre 10mila euro. Il sindaco: «Procederemo con tutte le azioni possibili»

La carne sequestrata

Confezioni di alimenti scaduti e privi di etichettatura sono state trovate dai carabinieri della compagnia di Chioggia all'interno del centro cottura di una società (operante a Sottomarina, ma con sede legale a Milano) che si occupa della preparazione dei cibi destinati a molte scuole della città. I controlli sono stati effettuati lunedì scorso con l’ausilio del personale del Dipartimento di prevenzione dell’Ulss 3.

Carne irregolare

I prodotti scaduti sono stati scoperti nel corso delle ispezioni a frigoriferi e congelatori collocati nei magazzini e nelle cucine: 14 confezioni di sovracosce di pollo da circa 2 chili l'una, 12 confezioni di hamburger di tacchino da 500 grammi, 5 di pizza da 2 chili l'una, 17 vasetti di yogurt da 125 grammi. Le date entro cui gli alimenti dovevano essere consumati variavano tra ottobre e dicembre 2018. Altre irregolarità riguardavano la provenienza di una parte della merce: 4 rotoli di arrosto precotto (6 chili totali) e una confezione di carne rossa cruda da quasi 5 chili erano sprovvisti di etichettatura e di documentazione fiscale/amministrativa sulla loro origine.

Multe

Alla società è toccata una sanzione di 10mila euro per gli alimenti scaduti e un'altra di 1.500 per quelli sprovvisti di tracciabilità. Tutti i generi alimentari, per un peso totale di quasi 60 chili e un valore stimato di circa 700 euro, sono stati  sottoposti a sequestro e smaltiti. Venuta a conoscenza dei fatti, l'assessore all'Istruzione Isabella Penzo ha commentato: «È una cosa gravissima. Ci siamo attivati per chiedere alla ditta, che gestisce da anni il centro cottura, informazioni dettagliate, per prendere i tutti i provvedimenti del caso». Per il sindaco Alessandro Ferro l'episodio «non è giustificabile nemmeno se gli alimenti fossero stati accantonati per lo smaltimento. È della salute dei nostri figli che stiamo parlando. Stiamo già facendo le nostre verifiche e ci riserviamo di procedere con tutte le azioni possibili».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • Ma se i prodotti erano surgelati, la data di scadenza nn conta: anche a casa compri una confezione di carne con scadenza da cruda fra 3 giorni, la concepì e la mangi tra 1 mese. diverso il discorso x i freschi... E da capire bene

  • Devono pagare!

  • attenzione stismo parlando.di mense scolastiche ...di bambini, con difese immunitarie più deboli rispetto agli adulti

  • Spero che gli insegnanti che accompagnano in mensa i nostri figli e che mangiano le stesse pietanze preparate dal catering siano in grado di capire se il prodotto è o meno genuino e commestibile.. qualche yogurt scaduto (che per carità può succedere con le migliaia che ne distribuiscono) ma mi auguro che nella filiera della consegna, prima di arrivare alla tavola dei bambini e dei ragazzi uno sguardo alla data venga dato anche dalle inservienti... Mi auguro solo che questo sia un caso isolato.. altrimenti sono cazzi per chi come me porta a tempo pieno il bimbo dato che siamo tutti al lavoro ..

  • La ristorazione, soprattutto quella di massa a basso costo, si presta molto a questo genere di malversazioni e incuria.

  • Non lo trovo poi così sorprendente: succede persino in ristoranti più o meno blasonati. Immaginiamo presso società di catering che operano al massimo ribasso.

  • in galera sti mafiosi

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Calci e pugni per i soldi: sedicenne assalito da un gruppo di coetanei

  • Cronaca

    Non versa le imposte di soggiorno per 5 anni: danno al comune da 120mila euro

  • Cronaca

    Sulle liste d'attesa l'Ulss 3 ribadisce: «Utenti mai danneggiati»

  • Attualità

    Telecamere per la Ztl bus del Tronchetto

I più letti della settimana

  • Tragedia a Spinea: si toglie la vita lanciandosi nel vuoto

  • Scossa di terremoto poco dopo la mezzanotte avvertita nel Veneziano

  • È morta Sissy Trovato Mazza: «Chi l'amava non ha mai creduto al suicidio»

  • Sciopero in vista: il personale di Trenitalia incrocia le braccia

  • A fuoco ristorante pizzeria: locale distrutto dalle fiamme

  • Bambina di undici anni rapinata in via Cappuccina

Torna su
VeneziaToday è in caricamento