Accampamento all'ex Ospedale al Mare smantellato: due denunciati

Cinque gli stranieri trovati nell'area antistante la struttura in un blitz giovedì all'alba

Un vero e proprio accampamento, con tende e rifugi. E' ciò che hanno trovato giovedì mattina i carabinieri nell'area antistante l'ex Ospedale al Mare al Lido di Venezia, vicino alla spiaggia. I militari della stazione, insieme ai colleghi del Battaglione e alle unità cinofile del nucleo di Torreglia, hanno compiuto un blitz individuando cinque stranieri, tutti extracomunitari e senza fissa dimora, che avevano allestito lì il loro rifugio di fortuna. 

Non è la prima volta che vengono svolti questi servizi nei pressi della struttura. Infatti, da quando il perimetro della struttura è stato recintato ed è stato attivato un servizio di vigilanza, il problema si è spostato nella zona immediatamente prospicente l’ex ospedale dal lato della spiaggia. Giovedì mattina una ventina di carabinieri è entrata in azione facendo irruzione nella tendopoli al sorgere del sole. L’intera zona è stata circondata e tutti gli stranieri sono stati fermati ed identificati. Due di loro, di origine senegalese, erano irregolari e sono stati denunciati prima di essere accompagnati in Questura per l'espulsione. Tutti gli abusivi abusivi sanzionati e la tendopoli è stata smantellata dagli operatori di Veritas. 

ERCF9456-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Ristoratore arrestato: spacciava droga

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

  • Auto in fosso: morto un 38enne, una donna estratta viva

Torna su
VeneziaToday è in caricamento