Borse, occhiali e portafogli tarocchi: sferrato un colpo da 7 mila euro all'abusivismo

Carabinieri, alcuni dei quali in borghese, e polizia locale in azione sulle spiagge jesolane sabato mattina: un cittadino denunciato, sequestrata tutta la merce

Arma dei carabinieri e polizia locale a Jesolo

Borse, occhiali e custodie tutti con marchio contraffatto per un valore di oltre 5.000 euro. Tutto abbandonato dai venditori abusivi in fuga sabato, sulle spiagge jesolane, quando i militari dell'Arma, alcuni di loro in borghese, insieme gli agenti della Municipale, sono arrivati sugli arenili per un servizio straordinario di controllo del territorio. Una denuncia e sequestro di merce tarocca per 7 mila euro.

La denuncia

Impegnati nell'attività anche militari in abiti civili del nucleo operativo della compagnia dei carabinieri di San Donà di Piave. Denunciato, in stato di libertà, un cittadino 54enne senegalese, domiciliato a Eraclea per “introduzione nello Stato e commercio di prodotti contraffatti” e per ricettazione. Sequestrati portafogli e borse con marchi contraffatti, per un valore di oltre 2.000 euro, che aveva messo in vendita. Il 54enne era anche in possesso di marijuana, e per questo è stato segnalato alla Prefettura, ed è risultato inadempiente rispetto al foglio di via obbligatorio del Comune di Jesolo, emesso dal Questore di Venezia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 38 anni in un ostello a Mestre

  • Bomba day: 3.500 persone da evacuare e blocco viabilità. Ecco le vie interessate

  • Dramma a Venezia: uomo si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

  • Allarme coronavirus (poi rientrato) per un bambino cinese all'aeroporto di Venezia

  • Appartamento dello spaccio "vista piazza": 30enne in manette a Marghera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento