In poche ore 2 aggressioni a controllori: una guardia giurata presa a pugni, l'altra per il collo

Gli episodi si sono verificati domenica e lunedì a Marghera. In entrambi i casi è intervenuta la polizia. Denunciati un 32enne del Mali e un veneziano non nuovo a episodi del genere

Uno è stato preso per il collo, l'altro è stato colpito al naso e ha un paio di denti rotti. Nel giro di 24 ore si sono registrate due aggressioni nei confronti di controllori a bordo di mezzi pubblici Actv. Si tratta delle guardie giurate della società Arco, che prestano servizio sulle linee più problematiche e nelle fasce orarie sensibili. In entrambi i casi i facinorosi sono stati bloccati e denunciati, ma l'elenco delle aggressioni a bordo di autobus o tram si allunga ulteriormente.

Controllore preso per il collo

L'ultimo episodio lunedì pomeriggio, verso le 18.30. Un autobus Actv extraurbano diretto a Dolo a un certo punto è costretto a fermarsi in via Fratelli Bandiera a causa di un passeggero andato su tutte le furie perché sorpreso dai controllori senza regolare biglietto. Quest'ultimo non si sarebbe limitato a scusarsi e a pagare la multa, anzi si sarebbe subito comportato in maniera violenta. Avrebbe puntato uno dei controllori e l'avrebbe raggiunto con colpi proibiti, fino a prenderlo per il collo. Le guardie giurate hanno quindi cercato di far scendere il passeggero (poi si scoprirà essere un 32enne del Mali) e con tanta fatica sono riuscite a immobilizzarlo a terra. Nel frattempo l'autista dell'autobus Actv aveva già allertato la polizia, che è intervenuta il prima possibile e ha preso in consegna il 32enne. Al termine degli accertamenti quest'ultimo è stato denunciato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Controllore preso a pugni

Un episodio molto simile si è verificato purtroppo anche domenica sera. A un certo punto, sempre a Marghera, scatta il controllo a bordo del tram e un veneziano viene scoperto senza biglietto. Al che, forse per guadagnare l'uscita, il "portoghese" prende a pugni uno dei controllori, che riporterà un trauma al naso e la rottura di un paio di denti, ma viene comunque bloccato. Anche in questo caso sul posto interviene la polizia. Entrambi i controllori hanno riportato prognosi di una decina di giorni. 
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Documenti del XIV secolo recuperati a Boston: erano stati rubati 70 anni fa

  • Cronaca

    Distruggono un autobus e postano i video sui social, baby vandali denunciati

  • Eventi

    Toniolo, nasce On Stage: Ron canta Dalla, atteso omaggio a Morricone

  • Cronaca

    Assalto in farmacia armati di taglierino: banditi fuggono con l'incasso

I più letti della settimana

  • Lutto a Martellago e nel Veneziano per la morte improvvisa di Andrea Priviero

  • Succede in palestra a Mestre: gli addetti alle pulizie entrano nello spogliatoio femminile senza avvertire

  • Incidente in A4 direzione Venezia, morto un 39enne di Noventa di Piave

  • Carlotta è stata trovata: era nella barca dei genitori al porto di Jesolo

  • Trovato morto in casa dalla mamma: è overdose

  • Divieto di targa straniera, prime multe e sequestri in provincia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento