Coronavirus, assunzioni immediate negli ospedali: sono 65 tra Ulss 3 e 4

Si è provveduto ad accelerare i tempi per far fronte all'emergenza sanitaria

L'ospedale dell'Angelo

Sono salite a 525 le assunzioni immediate a tempo indeterminato di personale sanitario in Veneto per far fronte alla situazione causata dall’epidemia di coronavirus. Le prime 215 erano state disposte il 26 febbraio scorso. Si tratta di un contingente di assunzioni deciso comunque prima del decreto approvato questa notte dal Consiglio dei Ministri. Il nuovo provvedimento consente infatti di provvedere ad ancora più massicce iniezioni di dotazioni organiche sia di medici, che di infermieri e operatori sanitari. Per l'Ulss 3 sono previsti 56 nuovi innesti, mentre per l'Ulss 4 nove in tutto.

Nuove assunzioni immediate

L’immissione immediata in servizio di questo primo contingente è stata decisa dal presidente della Regione Luca Zaia, attingendo con procedura d’urgenza ai candidati risultati idonei nelle graduatorie dei concorsi già effettuati da Azienda Zero. Complessivamente si tratta ora di 19 medici, 2 biologi, 19 tecnici di laboratorio, 6 tecnici di radiologia, 2 tecnici della prevenzione, 279 infermieri professionali; 149 operatori sociosanitari; 44 assistenti sanitari, 5 operatori tecnici, che vengono distribuiti alle diverse Ullss sulla base delle esigenze emerse.

«Anche su questo fronte siamo sul pezzo - commenta Zaia - e, mano a mano che emerge la necessità, rafforziamo gli organici, che pure negli ultimi anni sono continuamente aumentati. Dobbiamo e vogliamo mettere altre forze in campo e aiutare chi è già all’opera, creando comunque nuove disponibilità anche in via precauzionale».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bollettino al 7 marzo

Nel frattempo, sono salite a 543 le persone contagiate dal Coronavirus in Veneto. Alle 9 di sabato 7 marzo, nella sola provincia di Venezia sono 100, con un aumento di 4 casi rispetto a ieri. Sono in tutto 23 le persone ricoverate all'ospedale dell'Angelo di Mestre (10 in terapia intensiva), 11 al Civile di Venezia (4 in terapia intensiva), 3 in quello di Mirano (1).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

  • Trova il padre senza vita in casa

  • Scomparso da tre giorni, trovato nel canale senza vita

Torna su
VeneziaToday è in caricamento