Sorpresi con marijuana e hashish al parcheggio del Lando, 3 giovani denunciati

I controlli nel pomeriggio di martedì a Mira. Mercoledì fermato un camion cisterna che trasportava gasolio senza averne i requisiti necessari

Si trovavano in un consueto pattugliamento del territorio, quando la loro attenzione è stata attirata da un'automobile che stava parcheggiando all'ipermercato Lando di Mira. All'atto del controllo della polizia municipale, i passeggeri, tre ragazzi di età compresa tra i 20 e i 22 anni, sono stati denunciati per i reati di detenzione e spaccio di stupefacenti: a bordo nascondevano 20 grammi di marijuana, mentre altri 10 tra "maria" e hashish sono stati trovati a seguito di perquisizione personale. I fatti risalgono al pomeriggio di martedì.

Cisterna non a norma

Nella mattinata di mercoledì, verso le 11.30, invece, durante un controllo in Romea, una pattuglia ha fermato un veicolo che stava trasportando 570 litri di gasolio all'interno di una cisterna priva di qualsiasi requisito per il trasporto di merci pericolose. In particolare la cisterna risultava non ancorata e priva delle indicazioni di pericolo e con estintori non revisionati. La polizia locale ha quindi proceduto al ritiro della patente, al fermo del veicolo e ad una sanzione pecuniaria di oltre 1500 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Presidi fondamentali»

«Questi episodi confermano l'importante presidio del territorio da parte della polizia municipale - afferma l'assessore alla polizia locale di Mira Fabio Zaccarin - per il contrasto dello spaccio delle sostanze stupefacenti, attività che registra risultati positivi a beneficio della sicurezza della cittadinanza. Analoghi riscontri sono riconducibili alla intensa attività di pattugliamento stradale che, oltre a limitare le infrazioni al codice della strada, spesso porta alla luce fatti strettamente legati alla microcriminalità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento