Ventimila euro di sigarette di contrabbando nascoste in camera da letto: denunciato

A finire nei guai un uomo di origine moldava residente a Mestre: a casa sua trovati cento chili di "bionde" illegali

A casa sua sono stati rinvenuti 100 chili di sigarette illegali, opportunamente occultate tra un armadio e un angolo della camera da letto. Per questo a finire nei guai un cittadino di nazionalità moldava.

Sequestro e denuncia

L'uomo era stato notatao dalla Guardia di Finanza mentre si aggirava per Mestre con fare sospetto, stringendo forte una busta di carta in mano. Sottoposto a controllo, è stato trovato in possesso di cinque stecche di sigarette, tutte prive del Monopolio di Stato. A quel punto le Fiamme Gialle hanno perquisito la sua abitazionee  all'interno della camera da letto hanno rinvenuto 7 cartoni contenenti ciascuno 50 stecche di sigarette di contrabbando e, all'interno dell'armadio, erano occultate altre 113 stecche per un totale di circa 100 chili di "bionde": un quantitativo del valore di circa 20mila euro se fossero state vendute al prezzo indicato. Immediato dunque il sequestro della merce e la denuncia per l'uomo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • L'Amerigo Vespucci torna in laguna in compagnia della nave San Giorgio

  • Incidente mortale di Eraclea, il motociclista aveva bevuto

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Donna trovata morta sugli scogli, è una signora di Noale

  • Travolto da un'auto, morto un pensionato di 63 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento