Deposito di rifiuti abusivo, sequestrato capannone a Fossalta di Piave: il plauso di Bottacin

L'assessore regionale Bottacin: «Illeciti che vanno condannati senza se e senza ma»

Interviene anche l'assessore regionale all’ambiente Giampaolo Bottacin in merito alla questione del sequestro da parte dei carabinieri del capannone utilizzato come discarica abusiva di rifiuti a Fossalta di Piave. «E’ doveroso - afferma - rivolgere un ringraziamento ai carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico per aver completato una brillante operazione che ha portato al sequestro di un deposito abusivo di rifiuti a Fossalta di Piave, nel Veneziano. Si tratta di illeciti che vanno condannati senza se e senza ma per la gravità delle conseguenze che possono avere sull’ambiente e sulla popolazione».

«Non abbassiamo la guardia»

«Ai Carabinieri del NOE, con cui abbiamo una specifica convenzione in materia, garantiamo da tempo la nostra massima collaborazione – aggiunge l’assessore veneto – e questa collaborazione sul tema delle emergenze rifiuti ha visto la Regione del Veneto, unica in Italia, a dar vita ad un tavolo di lavoro tecnico interistituzionale in cui abbiamo coinvolto, oltre alle nostre strutture e al NOE, anche il Comando Interregionale dei Vigili del Fuoco, l’Arpav, l’Università di Padova e l’Anci. Proprio il comandante nazionale dei Vigili del Fuoco – conclude Bottacin – ha indicato questa esperienza come un modello che potrebbe essere esportato in altre realtà del Paese per rispondere con azioni programmate a situazioni a rischio. Non intendiamo infatti abbassare in nessun modo la guardia su questo fronte, che, tra l'altro, può prestare il fianco a infiltrazioni da parte della malavita organizzata».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Scorzè: camionista investito e ucciso nella notte

  • Truffatore online per anni, lo vanno a prendere nel suo appartamento

  • Referendum per la separazione di Venezia e Mestre: l'affluenza si ferma al 21,73%

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Scoperta a rubare vestiti, aggredisce il direttore e gli punta le forbici in faccia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento