Dialisi anche in vacanza? "Se venite a villeggiare sul litorale chioggiotto si può"

Il direttore generale Dal Ben (Ulss 3): "Solo lo scorso anno questo servizio ha eseguito in estate ben 169 dialisi per i turisti, che provengono da tutta Italia e anche dall’estero”

Chi ha bisogno di eseguire la dialisi, può farlo anche in vacanza se sceglie come meta il territorio del Distretto di Chioggia della Ulss 3, dove ci sono le spiagge di Sottomarina e Isola Verde. “Il Centro di Nefrologia e Dialisi dell’Ospedale di Chioggia – ha esordito il direttore generale della Ulss 3, Giuseppe Dal Ben – nell’ambito di Vacanze Sicure (progetto di potenziamento dei servizi nel periodo estivo), già da diversi anni è organizzato per accogliere quegli utenti che necessitano di dialisi e che desiderano trascorrere un periodo più o meno lungo di vacanza qui. Solo lo scorso anno, infatti, questo servizio ha eseguito in estate ben 169 dialisi per i turisti, che provengono da tutta Italia e anche dall’estero”.

Si tratta per lo più di pazienti-turisti “affezionati”, circa una trentina, che prenotano il servizio in Ospedale, dove per ciascuno è previsto dalle due alle tre settimane di trattamento: una seduta dura quattro ore e viene eseguita per tre volte alla settimana. “I pazienti dializzati – ha spiegato il primario Michele Urso – non possono interrompere il trattamento e in questo ospedale, che risiede in un territorio turistico, siamo in grado di soddisfare questa esigenza in estate, ma anche in altri periodo dell’anno: ad esempio lo scorso mese di dicembre abbiamo preso in carico un signore che ha trascorso il Natale proprio a Chioggia”.

Nel reparto clodiense attualmente sono seguiti circa una 50ina di pazienti – con una età media che nel tempo è aumentata - per la dialisi extracorporea e peritoneale e una 30ina di pazienti trapiantati (da cadavere o vivente anche non consanguineo). L’attività del Centro Dialisi clodiense viene svolta dalle 7.30 alle 19.00 tutti i giorni, con disponibilità notturna e festiva. Gli utenti interessati a prenotare il servizio durante le proprie vacanze, devono assicurarsi in anticipo della effettiva disponibilità ed inviare la scheda dialitica tramite fax al numero: 0415534443. Il giorno concordato per la prima seduta l’utente dovrà presentarsi munito di libretto sanitario e l’impegnativa per il numero di sedute dialitiche richieste. Per informazioni è possibile comunque telefonare all’Unità Operativa Dialisi allo 0415534418.

“E’ uno dei servizi sanitari che consideriamo un po’ un fiore all’occhiello del nostro Ospedale – ha aggiunto il Dg Dal Ben – reso tale sicuramente da chi lo guida e dalla sua équipe, ma anche dalla perfetta sinergia che è stata instaurata con l’Associazione Emodializzati Galileo Scuttari di Chioggia, i cui volontari sono sempre in prima linea coi i nostri operatori anche nell’accoglienza e nella compagnia che viene garantita durante la seduta di dialisi”.  
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Il sereno dopo 17 ore di trattative: firmata la pre intesa sul contratto dei Comunali FOTO

  • Cronaca

    In 6 mesi persi 400 abitanti. Le associazioni fanno squadra: "Vogliamo una città vivibile"

  • Cronaca

    Musolino: "L'area dei Pili è di competenza del Porto, per il palasport serve il nostro ok"

  • Cronaca

    Carabinieri a caccia di intromettitori abusivi al Tronchetto. Un migliaio di persone controllate

I più letti della settimana

  • Tragedia a Maerne: perde il controllo e si scontra con un'altra auto, muore una donna

  • Un "colpo" record a Cavarzere con il SuperEnalotto, vinti quasi 2,4 milioni di euro

  • Schianto tra mezzi pesanti in A4: autostrada riaperta tra Portogruaro e Cessalto

  • Shock a Caselle: cagnolina chiusa ancora viva dentro un sacco e lasciata al suo destino

  • Raffica di incidenti sull'asfalto viscido: danni e feriti. Una donna muore a Maerne

Torna su
VeneziaToday è in caricamento