Furiosa con il suo "toy boy" lo accoltella alla pancia a Marghera

Paura poco dopo la mezzanotte tra venerdì e sabato in via Cesare Correnti. Una 58enne ha ferito all'addome in maniera lieve un 25enne

Già la serata aveva preso una piega particolare, visto l'alcol che avevano bevuto. Poi, però, dall'euforia si è passati alla rabbia. E dalla rabbia alla violenza. Momenti di paura poco dopo la mezzanotte tra venerdì e sabato in via Cesare Correnti a Marghera. Una vicina di casa di una coppia composta da un 25enne di nazionalità romena e di una 58enne italiana, infatti, allarmata ha chiamato la polizia affermando che in strada si sentivano delle urla minacciose.

Era il giovane, che inveiva contro la sua fidanzata, molto più in là negli anni di lui. I due poco prima avevano ingaggiato un furioso litigio che dall'interno del loro appartamento si era spostato sul pianerottolo. Al culmine del faccia a faccia, però, la donna ha preso un coltello, successivamente sequestrato dalla polizia, e ha colpito all'addome il compagno. Causandogli una preoccupante perdita di sangue.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo motivo il malcapitato era uscito in strada: evidentemente voleva allontanarsi dalla furia della donna e al contempo continuare a rispondere alle provocazioni. Il problema per lui, come accertato dalle forze dell'ordine intervenute sul posto, è che continuava a perdere sangue. Inevitabile quindi l'intervento di un'ambulanza e il trasferimento del giovane all'ospedale, dove gli sono state diagnosticate ferite guaribili in cinque giorni. Per la 58enne, invece, portata negli uffici del commissariato di via Cosenz, inevitabile una denuncia per lesioni aggravate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento