Santa Croce: si presenta con alcool e accendino, tenta di appiccare il fuoco

La donna, 39enne veneziana, avrebbe cercato di consegnare alle fiamme l'ufficio delle Politiche per la residenza italiana, resta per ora sconosciuto il movente del gesto disperato

Attimi di tensione all’ufficio delle Politiche per la residenza italiana, situato nel sestiere di Santa Croce 353, a Venezia. Una donna di 39 anni, cittadina veneziana, si è presentata questo pomeriggio di fronte ai responsabili del dipartimento munita di due bottiglie di alcool e di un accendino, nel chiaro procinto di dar fuoco all’ufficio.

Fortunatamente l’atto disperato non ha avuto gli esiti attesi e si è concluso con un nulla di fatto. Non è stato per ora reso noto il movente che ha spinto la donna ad un gesto così estremo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      L'omicidio di Rio, la polizia arresta 7 sospetti: "Troveremo chi ha ucciso Roberto Bardella"

    • Cronaca

      Jesolo sotto shock dopo la tragedia di Rio: "Roberto persona splendida e prudente"

    • Cronaca

      Pestaggio a Marghera: un giovane viene picchiato a sangue e resta privo di sensi a terra

    • Cronaca

      Delitto Noventa, chiuse le indagini: accusa di omicidio premeditato per tutti gli indagati

    I più letti della settimana

    • Tragica vacanza in Sudamerica: "Motociclista jesolano ucciso in una favela in Brasile"

    • Gli finisce addosso la friggitrice con l'olio bollente in cucina, giovane ustionato

    • La vicenda delle matite cancellabili scoppia anche a Mestre, almeno un paio di casi

    • A Spinea si chiude la parabola di "Manhattan": realtà che ha vestito generazioni di giovani

    • L'accoltellamento a Mestre: "L'aggressore ha offeso una ragazza, poi le ha speronato l'auto"

    • Si lascia cadere dalla finestra a Venezia: senzatetto perde la vita in ospedale

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento