Si allontana dall'ospedale e scompare: apprensione per le condizioni di una donna

E' successo domenica pomeriggio: una paziente sulla trentina di Martellago è scappata dal nosocomio di Mirano. Allerta per il rischio di gesti inconsulti. Poi il lieto fine delle ricerche

Avrebbe dovuto sottoporsi a una visita in ospedale, ma ha preferito allontanarsi facendo perdere le proprie tracce. C'è stata molta preoccupazione domenica pomeriggio nel territorio del Miranese per le sorti di una giovane donna sui 30 anni che all'improvviso è riuscita a far perdere le proprie tracce dal nosocomio di Mirano. Vestita con indumenti tutti bianchi, avrebbe lasciato il cellulare in ospedale prima di allontanarsi. 

I famigliari si sono portati a Mirano, preoccupati della possibilità che la donna potesse decidere di lasciarsi andare a gesti inconsulti, come in passato. Per questo motivo della vicenda sono stati subito allertati i carabinieri, che hanno passato al setaccio l'area tra Mirano e Martellago, dove la fuggitiva risiede e dove avrebbe cercato rifugio. E' stata controllata con attenzione anche la zona della stazione. Per ore della 30enne non si è avuta alcuna notizia: alta sui 160 centimetri, molto magra, i capelli piuttosto corti. Il lieto fine nelle ricerche poco dopo le 15, quando la giovane è stata individuata nelle vicinanze dell'abitazione che condivide con i genitori, che hanno aiutato le forze dell'ordine negli accertamenti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

Torna su
VeneziaToday è in caricamento