Scomparsa dalla nave da crociera, l'appello della madre: "Cosa le è successo?"

Di Simone Scheuer Souza, 35enne brasiliana, non si hanno notizie dal 18 giugno. Lavorava sulla Msc Musica, che quel giorno ha fatto tappa a Venezia. Ricerche vane della Capitaneria

“Voglio sapere cosa è successo a mia figlia. Siamo preparati a tutto, ma voglio sapere cosa le è successo, perché una persona non scompare nel nulla”. A lanciare l’appello, dall’altra parte dell’oceano, è la madre di Simone Scheuer Souza, la 35enne brasiliana scomparsa domenica 18 giugno dalla nave da crociera Msc Musica, in cui lavorava. La nave quel giorno ha fatto tappa a Venezia. Avrebbe dovuto iniziare il proprio turno come addetta alle pulizie nelle aree pubbliche dell’imbarcazione, ma non si è presentata all'inizio dell'orario di lavoro. Di lei, da quel momento in poi, non si hanno più avuto notizie.

Si tratta della seconda donna che scompare, negli ultimi 5 mesi, da un’imbarcazione della compagnia, dopo che dallo scorso febbraio si sono perse le tracce della cinese Li Yinglei, 38 anni. L’ultima persona ad incrociare Simone è stato un collega di lavoro, alle 6.30 del mattino di quella stessa domenica, mentre la nave era in navigazione tra Kotor (Montenegro) e Venezia. Da quel momento in poi nessuno l’ha più vista. Una scheda è stata pubblicata su "Chi l'ha visto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nave è ripartita dal porto di Venezia alla volta di Brindisi alle 17 di domenica. Simone doveva iniziare il suo turno di lavoro a mezzanotte, ma non si è fatta viva. Alle 2 il comandante della nave ha dato il via alla procedura interna per rintracciarla. Risultate vane le ricerche a bordo, sono partite quelle delle capitanerie di porto nell'Alto Adriatico, con motovedette e un aereo. Nel pomeriggio la nave è arrivata a Brindisi, dove gli agenti della Polmar hanno sentito l'equipaggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento