Attirata a Venezia con una falsa offerta di lavoro come hostess, drogata e violentata

E' accaduto nel luglio scorso in laguna. La vittima, 30enne lettone, aveva presentato denuncia. Ora il suo presunto aggressore è stato arrestato e portato in carcere dalla polizia

E' stato arrestato e portato in carcere l'uomo che nel luglio scorso violentò una giovane straniera a Venezia, dopo averla drogata. La donna, 30 anni, originaria della Lettonia e residente a Trieste, era stata attirata nella città lagunare con un annuncio di lavoro online. Giunta sul luogo dell'incontro, era stata stordita e poi abusata dall'uomo. 

I DETTAGLI E L'APPELLO: "FORSE ALTRI EPISODI, SEGNALATELI"

L'ordinanza di custodia in carcere, al termine dell'indagine coordinata dalla procura di Venezia, è stata eseguita dalla polizia di Stato di Trieste. La vittima aveva presentato denuncia una volta rientrata nel capoluogo giuliano. Gli investigatori non escludono che l'uomo sia il responsabile di altri fatti analoghi, e stanno cercando riscontri di questo modus operandi in altri episodi simili.

Venezia e la sua provincia da questo punto di vista sono maglia nera in Veneto. In laguna, secondo i dati presentati in un convegno ad hoc nel giorno di San Valentino organizzato proprio dalla questura, avverrebbero più abusi sessuali che nel resto della regione, così come più violenze dirette alle persone. Sono ben 55 le denunce per reati sessuali nel 2016 nel Veneziano, con la provincia di Verona staccata di 4 lunghezze. Record in negativo anche per le percosse: sono infatti 94 le donne che hanno denunciato il proprio compagno dopo essere state picchiate.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Festa della Sensa, Venezia rinnova la sua antica storia d'amore con il mare VIDEO

    • Cronaca

      Veneziani e bengalesi uniti per pulire la città: è Cleaning Day in campo Sant'Agostin VIDEO

    • Cronaca

      Si allontana dall'ospedale e scompare: apprensione per le condizioni di una donna

    • Cronaca

      L'allarme bomba alla Fincantieri di Marghera: "Possibile dispetto tra aziende in subappalto"

    I più letti della settimana

    • Mortale di San Donà, Giuliano Babbo vittima incolpevole di una gara d'auto clandestina

    • Tragico investimento sulla linea ferroviaria: una persona perde la vita a Ceggia

    • Dopo lo schianto muore un uomo di Eraclea: pirata della strada in fuga a piedi

    • San Donà sotto shock: "Buttate via la chiave". Babbo lascia un vuoto enorme tra i colleghi

    • Torre di Mosto in lutto per Marika Xausa, mamma stroncata dalla malattia a soli 40 anni

    • Giallo al Lido di Venezia: "Christopher è sparito, è da un mese che non si fa più sentire"

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento