Controlli in 50 scuole nell'ultimo anno, solo in tre non c'era droga

Lo rivela Claudio Lunardo, comandante provinciale dei carabinieri che sta per lasciare Venezia

«La droga continua a essere un'emergenza e rientra tra le priorità». A parlare è il colonnello Claudio Lunardo, comandante provinciale dei carabinieri che a pochi giorni dal suo trasferimento a Roma snocciola un dato preoccupante: «Nell'ultimo anno nell'ambito del progetto Scuole Sicure abbiamo fatto una cinquantina di ispezioni negli istituti scolastici della provincia e solo in tre casi l'esito dei controlli è stato negativo», spiega. Marijuana, hashish, a volte abbandonate o nascoste nei bagni altre nascoste negli zaini. Gli arresti per spaccio in tutta la città metropolitana sono all'ordine del giorno ma il mercato è inarrestabile: «Mestre è un crocevia particolare, la droga qui ha anche un costo più basso, basti pensare all'eroina», aggiunge Lunardo che tra pochi giorni si trasferirà al comando generale di Roma per il suo nuovo incarico di capo ufficio affari giuridici e condizione del personale.

Tre anni di impegno a Venezia

«A Venezia ho vissuto un'esperienza straordinaria che è cominciata con gli arresti insieme alla polizia dei terroristi pronti a colpire a Rialto - dice -. Tra le nostre priorità ci sono stati sempre anche il contrasto ai reati predatori e alla violenza sulle donne». Arresti, denunce, incontri nelle scuole per parlare ai ragazzi e diffondere la «cultura della legalità», il contrasto a quegli odiosi episodi, come i furti ai danni degli anziani con la tecnica dell'abbraccio (per i quali sono state fermate molte persone negli ultimi mesi): «Abbiamo lavorato sodo e ringrazio tutti quelli con cui ho collaborato», conclude Lunardo. Il suo successore si insedierà nei prossimi giorni. Si tratta di Mosè De Luchi, che proviene dal Reggimento Carabinieri Campania. 



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Bomba day: 3.500 persone da evacuare e blocco viabilità. Ecco le vie interessate

  • Dramma a Venezia: uomo si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento