"Risse e punto di riferimento di pregiudicati", il questore chiude per 15 giorni due bar

Entrambi si trovano in piazza Mercato a Marghera, a non più di 300 metri l'uno dall'altro. Si sono caratterizzati negli ultimi tempi per episodi di violenza e per ripetuti danneggiamenti

Entrambi i locali dovranno essere chusi per i prossimi 15 giorni per motivi di ordine pubblico. Questa la decisione del questore Danilo Gagliardi nei confronti dei bar "San Marco" e "Ae do Porte" di Marghera. Gli esercizi si trovano in piazza Mercato a Marghera e sono situati a 300 metri di distanza l'uno dall'altro. Negli ultimi 6 mesi, secondo una nota della questura, sono stati "teatro di episodi di violenza gravssimi e reiterati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalla rissa ai danneggiamenti

Si è passati dal semplice diverbio alla rissa conclamata, con tanto di danneggiamenti. Secondo le forze dell'ordine i due locali erano divenuti un punto di riferimento per pregiudicati e per questo motivo, dopo le ultime relazioni, si è optato per la chiusura. "I provvedimenti di sospensione della licenza di esercizio pubblico, analoghi e contestuali, sono stati voluti e disposti dal questore Gagliardi, poiché la situazione venutasi a creare ha destato un notevole allarme sociale e configura un quadro pregiudizievole per l’ordine e la sicurezza pubblica e la tranquillità dei cittadini", conclude la questura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Coronavirus, i dati aggiornati del 26 marzo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento