Doppio furto. Fermato, infrange il lunotto dell'auto della polizia a testate: in manette

Si tratta di un cittadino romeno di 48 anni, già con precedenti penali alle proprie spalle. Dopo essere stato fermato, ha dato in escandescenze. Trattenuto in cella per la notte

Due tentati furti in distinti supermercati di Marghera, a poche ore di distanza l'uno dall'altro. È finita in manette la giornata di martedì per un 48enne pregiudicato di nazionalità romena, dopo essersi reso responsabile anche di resistenza a pubblico ufficiale.

Due furti a breve distanza

Il primo episodio verso le 15.30, il secondo alle 16.40. In entrambe le circostanze l'uomo ha cercato di uscire dal supermercato di turno senza pagare il corrispettivo per i prodotti asportati dagli scaffali, per un totale di circa 60 euro di merce. Dopo la prima denuncia, il ladro ha deciso di ritentare la sorte, ma in questo caso gli agenti delle volanti hanno deciso di mettergli le manette ai polsi. E non deve averla certo presa bene il 48enne, che ha dato in escandescenze, cominciando a colpire il lunotto dell'auto di servizio, fino ad infrangerne il vetro.

Trattenuto nelle celle di sicurezza

Arrestato per i reati di tentato furto, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato, è stato trattenuto nelle celle di sicurezza, in attesa del processo per direttisma di mercoledì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Ristoratore arrestato: spacciava droga

  • Ciclista travolto e ucciso da un'auto

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, crollo a Ca' Pesaro

  • Auto in fosso: morto un 38enne, una donna estratta viva

Torna su
VeneziaToday è in caricamento