Stabilimento Ilnor off limits agli "estranei", anche Epifani resta fuori dai cancelli VD

Il presidente della commissione Attività produttive ha incontrato i lavoratori, promettendo una soluzione. Il sindaco di Scorzè, Mestriner: "Comportamento della proprietà vergognoso"

Arriva il presidente della Commissione Sviluppo economico della Camera, Guglielmo Epifani, ma resta fuori dallo stabilimento. Al pari del sindaco Giovanni Battista Mestriner. Risultato: il deputato, ex segretario generale della Cgil, ha incontrato i lavoratori all'esterno dello stabilimento Ilnor di Gardigiano di Scorzè, con la strada Moglianese che è stata interdetta al transito per motivi di sicurezza per il tempo necessario agli interventi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Epifani ha dichiarato di essere già a conoscenza della decisioni della Eredi Gnutti di Brescia di spostare la produzione di laminati in Lombardia, determinando il rischio esuberi di 100 lavoratori in territorio veneziano. Ha anche promesso di parlarne con il ministro allo Sviluppo economico, Carlo Calenda, la prossima settimana, cercando di trovare soluzioni che possano riportare il sereno laddove, invece, c'è solo preoccupazione. Da settimane: "Uno stabilimento storico del genere non può chiudere", ha scandito. 

L'azienda ha disposto che all'interno della sede di Gardigiano possano entrare solo i dipendenti, che da tempo oramai sono in sciopero e hanno preso possesso degli spazi aziendali. Di conseguenza anche Epifani e le altre rappresentanze pubbliche (oltre a sindaco ed esponenti della giunta era presente anche il deputato di Articolo 1, Michele Mognato) sono rimaste fuori dai cancelli. Gli animi, com'era prevedibile, si sono subito surriscaldati: "E' una vergogna - ha attaccato il sindaco, Giovanni Battista Mestriner - Non è ammissibile una misura del genere. Si possono permettere di umiliare le persone, ma non le istituzioni. E' un comportamento vergognoso e arrogante. Non è possibile che il presidente della commissione Attività produttive, rappresentante dello Stato, non abbia la possibilità di incontrare dei lavoratori in scopero".
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aggiornamenti serali su contagi e ricoveri in provincia di Venezia e Veneto

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • Aggiornamenti serali su contagi e ricoveri in provincia di Venezia e in Veneto

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti del 24 marzo sera

  • Quasi 6000 positivi al coronavirus in Veneto, altri morti in provincia

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento