Del tutto fuori controllo al pronto soccorso, colpisce con un pugno in faccia il medico

E' successo nella notte tra domenica e lunedì all'Angelo di Mestre. Un 48enne trasferito in Psichiatria dopo aver colpito al volto una dottoressa. E' dovuta intervenire la polizia

Ha raggiunto il pronto soccorso completamente fuori controllo, forse a causa dell'utilizzo di qualche sostanza. Dopodiché, all'improvviso, ha sferrato anche un pugno alla dottoressa intervenuta per stabilizzare la situazione. Trambusto nella notte tra domenica e lunedì nell'ospedale mestrino, fino al definitivo trasferimento dell'esagitato nel reparto di Psichiatria. Si tratta di un mestrino di 48 anni che è stato portato in ambulanza all'Angelo dal personale del Suem.

All'inizio sembrava tranquillo, ma lo scenario è cambiato in fretta poco prima delle 24. Il camice bianco è stato raggiunto da un "destro" secco al volto mentre erano in corso accertamenti in ambulatorio. Un episodio che ha reso necessario l'intervento delle volanti della polizia sul posto, che hanno riportato la calma. Tra urla e comportamenti poco "diplomatici", la vicenda si è trascinata per più di un'ora. Il 48enne non avrebbe comunque causato danneggiamenti alle strutture sanitarie.

Verso la mezzanotte e mezza è stato richiesto il trattamento sanitario obbligatorio, cosicché all'Angelo si sono portati anche gli agenti della polizia locale. La vicenda si è chiusa poco dopo, con il trasferimento in Psichiatria del mestrino. Ancora da stabilire se effettivamente alla base del suo comportamento possa esserci stata l'assunzione di qualche sostanza illecita.