Irregolarità nelle firme, Forza Nuova fuori dalla corsa elettorale

È stata bocciata la candidatura di Roberto Fiore a sindaco di Venezia, altri problemi sono sorti per le liste nelle municipalità del Movimento 5 Stelle

Foto facebook

Bocciata dal Tribunale la candidatura di Roberto Fiore, Forza Nuova è fuori dai giochi per le elezioni comunali di Venezia. Un'esclusione che non va giù al partito di estrema destra, rigettato perché l'autenticatore delle firme sarebbe di Portogruaro e non veneziano, quindi non competente per il Comune. Una doccia fredda per il partito che, come riporta il Gazzettino, è stato escluso anche dalla corsa alla presidenza della Regione, sempre per presunte irregolaritò nella raccolta delle firme.

Dal coordinamento regionale avrebbero fatto sapere di aver più volte fatto richiesta a questura e prefettura di istruzioni sull'autenticazione, senza ottenere risposta. Forza Nuova avrebbe inoltre lamentato l'impossibilità di allestire gazebi e banchetti a Venezia per la presenza dei centri sociali. Il partito ha comunque facoltà di presentare ricorso contro la decisione di Ca' Farsetti.

Problemi anche per il Movimento 5 Stelle: due delegati sarebbero stati contattati sabato sera per l'annuncio della bocciatura di due liste presentate per le municipalità di Mestre e Venezia. Il gruppo avrebbe indicato nelle soltanto 18 nomi, anziché i 19 necessari: grande delusione nel Movimento, che avrebbe spiegato di aver ricevuto istruzioni sbagliate dall'ufficio elettorale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Gigi
    Gigi

    Come al solito, questi di Forza Nuova vogliono sempre fare i furbi.

  • Avatar anonimo di Giacomo
    Giacomo

    questo è un sistema mafioso..per far fuori chi si teme!!! il signor Casson pensa di essere già sindaco, ed i suoi amici dei centri sociali festeggiano. VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Inchiesta sulla camorra: indagata anche la presidente della Camera penale

  • Cronaca

    Venezia, chiuso il locale "Ai Biliardi" per disturbo della quiete pubblica

  • Mestre

    Documenti falsi: arrestato un uomo all'ufficio anagrafe

  • Cronaca

    La valigetta rubata e recuperata dalla camorra, l'ex imprenditore e il "braccio destro"

I più letti della settimana

  • Pizzo, droga, prostituzione: come la camorra ha conquistato il Veneto orientale

  • Colpo alla camorra in Veneto, arrestato anche il sindaco di Eraclea. Sequestri per 10 milioni

  • Soldi addebitati dal conto corrente: boom di segnalazioni per la nuova truffa

  • Incidente all'alba: morto un 19enne. Ferito un giovane di Scorzè

  • Voti dalla camorra in cambio di favori: arrestato Mirco Mestre, sindaco di Eraclea

  • Un male incurabile se la porta via a 34anni, si era trasferita da poco a Noale

Torna su
VeneziaToday è in caricamento