Insolvenze per 10 milioni di euro, Expo Venice dichiara il fallimento

La lunga crisi, iniziata con il flop di Aquae 2015, si è chiusa mercoledì, con l'amministratore Giuseppe Mattiazzo che ha presentato istanza, dopo quelle dei creditori dei mesi passati

Expo Venice, c'è il fallimento. Come riportano i quotidiani locali, la crisi mai finita della società, iniziata oltre un anno fa, ha portato i dipendenti, ma anche fornitori e Vela, che avanza circa 300mila euro, a presentare numerose istanze.

Troppi i reclami, con debiti che si aggirerebbero sui 10 milioni di euro, che hanno portato lo stesso amministratore unico della società, Giuseppe Mattiazzo, a presentare istanza di fallimento in proprio mercoledì mattina. I problemi, per Expo Venice, sono nati a monte, con il flop di Aquae 2015, quello che doveva essere l'unico evento collaterale dell'Expo di Milano, e dal quale ci si aspettavano almeno 800mila visitatori. Ma furono solo 80mila, un decimo di quelle attese, le persone che decisero di visitare il padiglione.

Nel frattempo altre vicissitudini poco chiare hanno peggiorato la situazione. Umberto Roncisvalle, con Venezia 4.0, aveva promesso investimenti per 3 milioni mai arrivati, e le trattative con l'aeroporto di Rimini, socio di Expo, per avviare delle sinergie con la riviera romagnola, si sono concluse con un nulla di fatto, con una semplice proposta verbale alla fine del 2015. Tanti tentativi per risollevarne le sorti, risultati vani.

Da fine maggio a Venice Expo era rimasta la sola attività fieristica, dopo che la società KV srl di Venezia aveva affittato come ramo d'azienda le attività legate ad escursioni, trasferimenti, eventi, prenotazioni alberghiere per turisti, società e professionisti. Ma da allora il nulla più totale, da quando il gruppo Condotte si è di fatto ripreso il padiglione dopo lo sfratto esecutivo per non aver ricevuto oltre 700mila euro di affitti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina al Tronchetto: la vittima colpita con una pistola. Telecamere al setaccio

  • Cronaca

    Fatture false, sequestro da 600mila euro a una lavanderia

  • Mestre

    Impianti pagati, ma pazienti senza cure: verso la chiusura la clinica "IdeaSorriso"

  • Mestre

    Poliziotti si fingono impiegati di banca e arrestano un uomo con documenti falsi

I più letti della settimana

  • Omicidio a Venezia: anziano uccide la moglie con una coltellata

  • Auto nel Sile: i sommozzatori la recuperano, poi ne trovano un'altra

  • Ciclista investito finisce a terra e perde la vita

  • Colpito alla testa e derubato del trolley, dentro decine di migliaia di euro in contanti

  • Incendio all'hotel Excelsior: fiamme in cucina nella notte

  • Scomparso da giorni, ammette: «Ero fuggito per debiti di droga»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento