Festa polizia, questore "all'attacco": "La burocrazia vanifica i nostri arresti"

Sabato mattina nella Scuola Grande di San Giovanni Evangelista celebrazioni per il 160esimo anniversario della polizia. Della Rocca: "Stiamo cercando i fondi per la questura di terraferma"

Meravigliosa cornice sabato mattina per le celebrazioni lagunare del 160esimo anniversario della fondazione della Polizia di Stato. La Scuola Grande di San Giovanni Evangelista ha accolto con i suoi capolavori la manifestazione. "Gran cerimoniere" il questore Fulvio Della Rocca, con ogni probabilità alla sua ultima festa della polizia in città. Si rincorrono da mesi, infatti, le voci di un suo imminente trasferimento nella Capitale. In prima fila il sindaco Giorgio Orsoni e il prefetto Domenico Cuttaia, che hanno tenuto a precisare lo stretto rapporto di collaborazione che si è instaurato in questi anni con il corpo. Presenti i dirigenti delle altre forze dell'ordine, a testimoniare che le divise sono diverse, certo, ma l'obiettivo è uno solo per tutti: la lotta contro il crimine.