giovedì, 23 ottobre 17℃

Fiaccole accese a Marghera, notte illuminata a giorno dal Petrolchimico

Residenti allarmati per la luce che stanotte non lasciava spazio all'oscurità. Due torce dello stabilimento Versalis accese per un malfunzionamento. Nessuna conseguenza per la salute

La redazione 26 giugno 2012

Cielo illuminato a giorno e tanta preoccupazione tra i residenti. I vigili del fuoco e le forze dell'ordine stanotte sono stati tempestati di chiamate per chiedere conto del fatto che, semplicemente, non sembrava "essere notte". La ragione è stata poi scoperta: erano state accese due fiaccole del Petrolchimico, bruciando dell'etilene, senza che ciò venisse comunicato alle autorità, o comunque rendendolo noto con ritardo.

Per accertare le cause della luminosità fuori norma, durata alcune ore, sul posto sono intervenute tre squadre dei vigili del fuoco. Il fatto è stato segnalato alla magistratura.

 

Secondo quanto riferisce il Comando della polizia municipale tutto sarebbe tornato sotto controllo poco dopo le 5 di mattina, quando sarebbero state ripristinate le normali condizioni operative delle torce del reparto CR1/3 della società Versalis a Fusina, che, qualche minuto prima di l'1.30, erano state attivate a causa di un malfunzionamento dello scambiatore E/208 ciclo frigo propilene. 

 

Annuncio promozionale

Il sistema di monitoraggio della zona industriale di Porto Marghera (Simage), non avrebbe registrato alcuna situazione anomala.

Marghera
Marghera
Petrolchimico

Commenti