Fiaccole accese a Marghera, notte illuminata a giorno dal Petrolchimico

Residenti allarmati per la luce che stanotte non lasciava spazio all'oscurità. Due torce dello stabilimento Versalis accese per un malfunzionamento. Nessuna conseguenza per la salute

Cielo illuminato a giorno e tanta preoccupazione tra i residenti. I vigili del fuoco e le forze dell'ordine stanotte sono stati tempestati di chiamate per chiedere conto del fatto che, semplicemente, non sembrava "essere notte". La ragione è stata poi scoperta: erano state accese due fiaccole del Petrolchimico, bruciando dell'etilene, senza che ciò venisse comunicato alle autorità, o comunque rendendolo noto con ritardo.

Per accertare le cause della luminosità fuori norma, durata alcune ore, sul posto sono intervenute tre squadre dei vigili del fuoco. Il fatto è stato segnalato alla magistratura.

 

Secondo quanto riferisce il Comando della polizia municipale tutto sarebbe tornato sotto controllo poco dopo le 5 di mattina, quando sarebbero state ripristinate le normali condizioni operative delle torce del reparto CR1/3 della società Versalis a Fusina, che, qualche minuto prima di l'1.30, erano state attivate a causa di un malfunzionamento dello scambiatore E/208 ciclo frigo propilene. 

 

Il sistema di monitoraggio della zona industriale di Porto Marghera (Simage), non avrebbe registrato alcuna situazione anomala.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Laguna e terraferma: un diluvio di interventi con il tesoretto del patto per Venezia

  • Cronaca

    "Mariarca" colpita a morte da 3 coltellate. Le sorelle: "Ascione deve marcire in galera"

  • Economia

    Zona franca a Porto Marghera, accelerazione al ministero: "Primi risultati entro settembre"

  • Cronaca

    Tribunale: "Legittimo l'armamento della Municipale, obiezione per le assunte ante 2000"

I più letti della settimana

  • Femminicidio a Musile, mamma uccisa a coltellate. L'ex chiama il 112: "Sono stato io"

  • Forte temporale sul Veneziano: vento, pioggia. Albero danneggia un'auto a Martellago

  • Come non lasciare nulla all'immaginazione: cammina nudo per il Lido di Venezia

  • Tragedia al largo di Chioggia: 19enne si tuffa con gli amici e non riemerge, trovato morto

  • I gondolieri si ribellano alle note borseggiatrici della stazione, scatta il parapiglia

  • Fulmine si abbatte sulla casa, abitazione distrutta dalle fiamme a Torre di Mosto

Torna su