Fiaccole accese a Marghera, notte illuminata a giorno dal Petrolchimico

Residenti allarmati per la luce che stanotte non lasciava spazio all'oscurità. Due torce dello stabilimento Versalis accese per un malfunzionamento. Nessuna conseguenza per la salute

Cielo illuminato a giorno e tanta preoccupazione tra i residenti. I vigili del fuoco e le forze dell'ordine stanotte sono stati tempestati di chiamate per chiedere conto del fatto che, semplicemente, non sembrava "essere notte". La ragione è stata poi scoperta: erano state accese due fiaccole del Petrolchimico, bruciando dell'etilene, senza che ciò venisse comunicato alle autorità, o comunque rendendolo noto con ritardo.

Per accertare le cause della luminosità fuori norma, durata alcune ore, sul posto sono intervenute tre squadre dei vigili del fuoco. Il fatto è stato segnalato alla magistratura.

 

Secondo quanto riferisce il Comando della polizia municipale tutto sarebbe tornato sotto controllo poco dopo le 5 di mattina, quando sarebbero state ripristinate le normali condizioni operative delle torce del reparto CR1/3 della società Versalis a Fusina, che, qualche minuto prima di l'1.30, erano state attivate a causa di un malfunzionamento dello scambiatore E/208 ciclo frigo propilene. 

 

Il sistema di monitoraggio della zona industriale di Porto Marghera (Simage), non avrebbe registrato alcuna situazione anomala.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Gli finisce addosso la friggitrice con l'olio bollente in cucina, giovane ustionato

    • Sport

      Il Venezia vince "di rigore" col Gubbio: una vittoria che vale il primato al Penzo

    • Incidenti stradali

      Bisarca perde un'auto in corsa in autostrada, soccorsi sul posto e traffico bloccato a Meolo

    • Mestre

      Dopo la rapina con gli arresti, i banditi fanno saltare il bancomat della Bcc di Marcon

    I più letti della settimana

    • La vicenda delle matite cancellabili scoppia anche a Mestre, almeno un paio di casi

    • Rapina e arresti, tutto in 15 minuti. Irruzione in casa mentre i banditi si spartiscono il bottino

    • Si lascia cadere dalla finestra a Venezia: senzatetto perde la vita in ospedale

    • Gli finisce addosso la friggitrice con l'olio bollente in cucina, giovane ustionato

    • Ciclista perde l'equilibrio e batte la testa sull'asfalto, finisce in ospedale a Mestre

    • Sospetta fuga di gas vicino al distributore di benzina, area di servizio off limits a Dolo

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento