È cieco e incassa l'invalidità, ma ci vede benissimo: truffa lo Stato per 150mila euro

La procura di Venezia ha chiesto il rinvio a giudizio per truffa aggravata. Il furbetto è un 69enne che non utilizzava bastone né tantomeno si muoveva accompagnato. Ora nei guai

Ha fatto il furbo per tanti anni. La procura di Venezia ha chiesto il rinvio a giudizio per truffa aggravata di un uomo di 69 anni residente nel territorio di competenza della compagnia dei carabinieri di Chioggia che, secondo quanto emerso dalle indagini, godeva di una pensione di invalidità civile, oltre a una indennità di accompagnamento, per cecità senza averne diritto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari dell'Arma, anche attraverso videoriprese e fotografie, hanno infatti documentato come la persona, riconosciuta invalida civile quale 'cieco assoluto', svolgesse la propria vita in maniera del tutto autonoma, senza particolari difficoltà nel compiere le azioni quotidiane, come salire e scendere dall'autobus, camminare lungo la strada ed attraversarla in mezzo al traffico cittadino, maneggiare attrezzi e oggetti vari con una certa dimestichezza, passeggiare lungo la battigia. E tutto ciò senza la necessità di essere accompagnato da altre persone, senza l'ausilio di un bastone o di un cane e, neppure, di occhiali per ciechi. Il danno complessivo per le casse dello Stato si aggira sui 150mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini sono iniziate la scorsa estate, quando l’equipaggio della motovedetta dell’Arma dei carabinieri, a seguito di un controllo di routine ad una attività commerciale ha notato ed identificato il 69enne per la prima volta. Nel corso dei successivi accertamenti effettuati  all'Inps, per verificarne la posizione lavorativa, è emerso come in realtà lo stesso oltre alla pensione, percepisse da quasi 15 anni un'indennità di accompagnamento, poiché riconosciuto "cieco assoluto”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Tuffo nell'acqua bassa a Jesolo, un ragazzo all'ospedale

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

  • Schianto tra due auto, morta un'anziana donna

  • Il giorno del Mose: alle 12.25 la Laguna è completamente isolata dal mare | DIRETTA

Torna su
VeneziaToday è in caricamento