I Forconi non mollano, caos traffico a Portogruaro: spunta slogan M5S

A Mestre continua il volantinaggio all'altezza della Fincantieri. Nella città del Lemene rotonda bloccata fuori dall'autostrada: "Meglio evitarla"

I Forconi a Mestre (comitato Sos Mestre)

I "Forconi" continuano i loro presìdi. La situazione, però, nel Veneziano continua a mantenersi tranquilla. Se all'altezza della Fincantieri alcuni manifestanti continuano a fare volantinaggio tra gli automobilisti che intendono raggiungere Venezia o viceversa, a Portogruaro si replicano i disagi registrati durante la prima giornata di proteste nazionali.

I POLIZIOTTI SI TOLGONO IL CASCO A PORTOGRUARO - VIDEO

L'INTERVISTA AL LEADER  DEL COORDINAMENTO NAZIONALE

Una trentina durante le prime ore della giornata i manifestanti alla rotonda subito al di là del casello autostradale dell'allacciamento tra la A4 e la A28. Se sotto il profilo dell'ordine pubblico non ci sono stati momenti di tensione con le forze dell'ordine, il traffico è andato in tilt. Come 24 ore prima. Se non peggio. La grande rotatoria (uno degli snodi principali per la viabilità della zona) è rimasta paralizzata dai veicoli che devono uscire o entrare dall'autostrada. Gioco forza i conducenti devono rallentare dove si trovano i manifestanti e in pochi minuti la viabilità è precipitata nel caos: "Se volete raggiungere il presidio meglio che non prendete l'autostrada - ci spiega Vittorio Roncaglia, uno dei coordinatori della protesta - sfruttate la viabilità ordinaria".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra gli slogan frasi "prese a prestito" dal Movimento Cinque Stelle (#tuttiacasa) e anche per il ritorno dei marò in Italia. Di tutto un po', insomma. Tante sfaccettature, ma un unico pensiero: "Siamo stufi. Non ce la facciamo più - sottolinea Roncaglia - Questo governo deve mollare e andarsene via. Il sistema sta peggiorando di giorno in giorno. Noi moriamo a causa di tasse, tasse e ancora tasse". Nel pomeriggio, poi, il numero dei manifestanti è destinato a lievitare in tutti i tre presìdi del Veneziano: a Mestre, Chioggia e a Portogruaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

  • Schianto tra due auto, morta un'anziana donna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento