Franceschini è perentorio: "Le grandi navi non passino più davanti a San Marco"

Il ministro dei Beni culturali è tornato sul tema durante un incontro a Vicenza. Ha specificato come l'argomento sia urgente e ci siano al vaglio diverse soluzioni

"A Venezia le grandi navi non possono più passare davanti a San Marco". Queste le parole perentorie del ministro dei beni culturali, Dario Franceschini, riferendosi lunedì, a margine di un incontro a Vicenza, dell'annosa questione delle navi da crociera nella città lagunare. "Ho letto il dossier che di recente mi è stato consegnato dal comitato 'No Grandi Navi' - ha aggiunto il ministro - e ribadisco che è un tema molto importante e urgente. A mio parere non si può garantire il passaggio così vicino a San Marco".

"Ci sono varie soluzioni allo studio, - ha continuato Franceschini - bisogna in fretta uscirne perché così non si può andare avanti". Dopo l'incontro nella sede di Confartigianato Vicenza, Franceschini ha iniziato un breve tour nel capoluogo berico, visitando, tra l'altro, la Basilica Palladiana e il Teatro Olimpico, mentre in serata presenzierà all'apertura del 41/o anno di attività dell'Istituto di ricerche di storia sociale e religiosa di Vicenza.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Bravo, che genio! E chi paga tutte le regalie fatte negli ultimo 40 anni di amministrazione di estrema sinistra, per comprarsi voti???

  • No grandi navi. Si a migliaia di taxi in planata in canal grande.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Laguna e terraferma: un diluvio di interventi con il tesoretto del patto per Venezia

  • Cronaca

    "Mariarca" colpita a morte da 3 coltellate. Le sorelle: "Ascione deve marcire in galera"

  • Economia

    Zona franca a Porto Marghera, accelerazione al ministero: "Primi risultati entro settembre"

  • Cronaca

    Tribunale: "Legittimo l'armamento della Municipale, obiezione per le assunte ante 2000"

I più letti della settimana

  • Femminicidio a Musile, mamma uccisa a coltellate. L'ex chiama il 112: "Sono stato io"

  • Forte temporale sul Veneziano: vento, pioggia. Albero danneggia un'auto a Martellago

  • Come non lasciare nulla all'immaginazione: cammina nudo per il Lido di Venezia

  • Tragedia al largo di Chioggia: 19enne si tuffa con gli amici e non riemerge, trovato morto

  • I gondolieri si ribellano alle note borseggiatrici della stazione, scatta il parapiglia

  • Fulmine si abbatte sulla casa, abitazione distrutta dalle fiamme a Torre di Mosto

Torna su
VeneziaToday è in caricamento