Una folla per l'addio a Giulia

Al duomo di Castelfranco il funerale della 18enne scomparsa la mattinata di Ognissanti mentre tornava da Jesolo con il fidanzato Alberto. Alla cerimonia funebre c'erano gli amici, i familiari e Franco Antonello, padre del ragazzo

L'arrivo del feretro al duomo di Castelfranco

Erano in migliaia tra amici, familiari e istituzioni al duomo di Castelfranco per la celebrazione del funerale di Giulia Zandarin, la 18enne morta in un incidente stradale la mattina di Ognissanti. Lo schianto è avvenuto lungo la Treviso Mare mentre la ragazza stava tornando a casa dopo una serata in discoteca, a Jesolo. Con lei c'era il fidanzato, Alberto Antonello, che è uscito ieri dal coma ed è stato trasferito dall'ospedale di Mestre a quello di Castelfranco.

Unite nel dolore di questa tremenda tragedia entrambe le famiglie dei due giovani: alle esequie era presente infatti anche Franco Antonello, padre di Alberto, assieme all'altro figlio, Andrea, seduti a pochi passi dalla bara. A celebrare le esequie è stato don Franco De Marchi, il parroco di San Floriano, frazione dove abita la madre di Giulia. Alcune amiche e una ex compagna di classe della 18enne hanno letto durante la celebrazione una lettera, molto commossa, per ricordare la ragazza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Diciotto chili di marijuana nell'officina, «titolare» in manette

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

Torna su
VeneziaToday è in caricamento