Il funerale si adegua alla crisi: ecco le esequie "low cost" a prezzo fisso

L'agenzia onoranze funebri Rossi di Cannaregio offre il servizio funebre "chiavi in mano" a 1.380 euro, tutto compreso. Il titolare: "La gente stringe la cinghia, e lo fa anche per l'ultimo saluto"

L'insegna del funerale low cost (Ansa)

Sarà anche l'ultimo viaggio, ma il portafoglio comincia a contare, in tempi di crisi, anche per i morti. Così a Venezia si inventa il funerale low cost a prezzo fisso, tutto compreso o quasi, pur di evitare i salassi da caro estinto. A battezzare la formula è l'agenzia onoranze funebri Rossi di Cannaregio che ha tappezzato la città di cento manifesti pubblicitari, al grido "perché spendere di più quando per meno hai lo stesso servizio?".

Il funerale viene così offerto, 'chiavi in mano', a partire da 1.380 euro, una cifra appetibile in una realtà, come quella lagunare, dove ogni servizio vede lievitare vertiginosamente i costi a causa del trasporto via acqua. Beninteso, il tutto è ridotto all'osso, ma tant'é: l'obiettivo è di garantire una cerimonia, come recita lo slogan coniato dall'agenzia, "essenziale, rispettosa e professionale", come si conviene a ogni prestazione no frills.

"Quindi niente fiori - spiega il titolare, Andrea Coin - ed esclusione dal totale della spesa delle concessioni cimiteriali e delle tasse comunali". Altro "paletto" imposto è quello, non irrilevante, del luogo della cerimonia religiosa: il prezzo vale se l'ultimo addio viene dato in loco, ovvero nella chiesetta dell'isola di San Michele, dove vengono sepolte tutte le salme veneziane, mentre se si sceglie una sede diversa il costo, ovviamente, lievita.

"La gente sta sempre più attenta al borsellino e riduce le spese per il funerale - aggiunge Coin, che a novembre farà partire una nuova offensiva pubblicitaria ed è prossimo a far debuttare i suoi necrologi online - iniziando a girare più agenzie funebri alla ricerca del prezzo migliore. Ma non sempre i preventivi sono trasparenti e salvano da brutte sorprese al momento del saldo".

A credere nell'idea dei funerali low cost al punto da farne una sfida commerciale (1.390 euro il prezzo di partenza) è anche Giorgio Lorenzetti, titolare di una impresa funebre di Roma, che ha voluto registrare il marchio e creare una "rete" di agenzie italiane pronte ad offrire, anche con vendita in internet, esequie a prezzi mini. Per ora il progetto è diventato realtà, oltre che nella Capitale, a Bologna, Milano e Torino. Ma Lorenzetti conta di sbarcare a breve anche a Venezia, Genova e Firenze. In questo caso i fiori sono assicurati sul feretro, ma la cerimonia viene garantita solo dopo le 15, per lasciare spazio, prima, alle funzioni più "costose". (Ansa)

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Concerti

    Torna ad alzarsi il volume della musica a San Giuliano: 3 giorni di concerti il prossimo luglio

  • Cronaca

    "Campo da calcio vietato ai profughi di Conetta, pioggia di squalifiche per i dirigenti"

  • Incidenti stradali

    Tragico incidente nel Padovano: si schianta con l'automobile contro il pullman e muore

  • Cronaca

    Deposito Gnl, comitati preoccupati: "Rischi alti e inquinamento", osservazioni al ministero

I più letti della settimana

  • Cadavere spunta dalle acque del Naviglio, è l'infermiera di Dolo scomparsa da martedì

  • Allaccio elettrico abusivo per alimentare la gelateria, titolare scoperto e denunciato

  • Chiede di andare al bagno, 13enne esce dall'aula e si butta dalla finestra delle Medie

  • Tragico incidente nel Padovano: si schianta con l'automobile contro il pullman e muore

  • Alba di fuoco a San Donà: l'incendio dal camion fagocita anche la pompa di benzina

  • Per terra, sui gradini o sul ponte: a Venezia continuano i pic nic improvvisati | FOTO

Torna su
VeneziaToday è in caricamento