Il funerale si adegua alla crisi: ecco le esequie "low cost" a prezzo fisso

L'agenzia onoranze funebri Rossi di Cannaregio offre il servizio funebre "chiavi in mano" a 1.380 euro, tutto compreso. Il titolare: "La gente stringe la cinghia, e lo fa anche per l'ultimo saluto"

L'insegna del funerale low cost (Ansa)

Sarà anche l'ultimo viaggio, ma il portafoglio comincia a contare, in tempi di crisi, anche per i morti. Così a Venezia si inventa il funerale low cost a prezzo fisso, tutto compreso o quasi, pur di evitare i salassi da caro estinto. A battezzare la formula è l'agenzia onoranze funebri Rossi di Cannaregio che ha tappezzato la città di cento manifesti pubblicitari, al grido "perché spendere di più quando per meno hai lo stesso servizio?".

Il funerale viene così offerto, 'chiavi in mano', a partire da 1.380 euro, una cifra appetibile in una realtà, come quella lagunare, dove ogni servizio vede lievitare vertiginosamente i costi a causa del trasporto via acqua. Beninteso, il tutto è ridotto all'osso, ma tant'é: l'obiettivo è di garantire una cerimonia, come recita lo slogan coniato dall'agenzia, "essenziale, rispettosa e professionale", come si conviene a ogni prestazione no frills.

"Quindi niente fiori - spiega il titolare, Andrea Coin - ed esclusione dal totale della spesa delle concessioni cimiteriali e delle tasse comunali". Altro "paletto" imposto è quello, non irrilevante, del luogo della cerimonia religiosa: il prezzo vale se l'ultimo addio viene dato in loco, ovvero nella chiesetta dell'isola di San Michele, dove vengono sepolte tutte le salme veneziane, mentre se si sceglie una sede diversa il costo, ovviamente, lievita.

"La gente sta sempre più attenta al borsellino e riduce le spese per il funerale - aggiunge Coin, che a novembre farà partire una nuova offensiva pubblicitaria ed è prossimo a far debuttare i suoi necrologi online - iniziando a girare più agenzie funebri alla ricerca del prezzo migliore. Ma non sempre i preventivi sono trasparenti e salvano da brutte sorprese al momento del saldo".

A credere nell'idea dei funerali low cost al punto da farne una sfida commerciale (1.390 euro il prezzo di partenza) è anche Giorgio Lorenzetti, titolare di una impresa funebre di Roma, che ha voluto registrare il marchio e creare una "rete" di agenzie italiane pronte ad offrire, anche con vendita in internet, esequie a prezzi mini. Per ora il progetto è diventato realtà, oltre che nella Capitale, a Bologna, Milano e Torino. Ma Lorenzetti conta di sbarcare a breve anche a Venezia, Genova e Firenze. In questo caso i fiori sono assicurati sul feretro, ma la cerimonia viene garantita solo dopo le 15, per lasciare spazio, prima, alle funzioni più "costose". (Ansa)

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Mestre

      Picchia e violenta più volte una giovane donna, ma lei si ribella e racconta tutto: arrestato

    • Mestre

      La faida dello spaccio continua al Bissuola: scoppia maxi rissa tra italiani e africani

    • Politica

      "Brugnaro? Una bocciatura su tutta la linea. E sulle Grandi Navi abbiamo ragione noi"

    • Cronaca

      "Investiti 10 milioni di euro per le politiche della residenza: a nuovo 300 alloggi"

    I più letti della settimana

    • Chiude Unieuro di Mestre Terraglio in via Pionara: sconti elevati per gli ultimi giorni

    • Fughe contromano, spari e razzie: una serata ad alta tensione da Mediaworld a Mestre

    • Rissa tra giovani sul bus diretto a San Donà, una donna cerca di placare gli animi: ferita

    • Dopo la regina, il circo perde anche il suo re: è morto a San Donà il marito di Moira Orfei

    • "La grappa in stiva è forte come una bomba", il vicino capisce male. Allarme al Marco Polo

    • Scontro automobile-motociclo centauro a terra: caccia al pirata in fuga verso Mestre

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento