Cantiere edile nel mirino dei ladri, sparita tutta l'attrezzatura di un'impresa

Danno molto pesante per una ditta di Torre di Mosto. L'episodio nella notte tra lunedì e martedì a Mogliano Veneto

Foto: carabinieri, archivio

Danno rilevante per una ditta di Torre di Mosto: portata via nella notte tra lunedì e martedì attrezzatura edile varia per un valore di varie migliaia di euro. Questo il bottino, ingente, di un furto messo a segno all'interno di un cantiere in via Verdi, a Mogliano Veneto. Ignoti, dopo aver rotto la rete di recinzione, si sono introdotti nell'area dei lavori e hanno preso buona parte dell'attrezzatura utilizzata da un'impresa edile incaricata dei lavori e proprietaria del materiale. A fare la triste scoperta del furto è stato, nella mattinata di martedì, il titolare dell'impresa, un 53enne di Torre di Mosto, e i suoi operai che si erano recati sul posto di buon mattino per riprendere i lavori. Immediatamente sono stati allertati i carabinieri. Sul posto per un sopralluogo sono intervenuti i militari della stazione di Dosson.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Appartamento dello spaccio "vista piazza": 30enne in manette a Marghera

  • Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

  • Allarme coronavirus (poi rientrato) per un bambino cinese all'aeroporto di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento