Rubano occhiali per 800 euro, fuori dal negozio trovano gli agenti ad aspettarli

Arrestata una coppia di ladri che mercoledì mattina, dopo aver tentato di borseggiare un gruppo di turisti a Venezia, ha messo a segno un furto in un'attività commerciale

La fodera della borsa era stata scucita per inserire all'interno dei fogli di alluminio

Prima si sono accodati a un gruppo di turisti e poi, visto che il tentativo di borseggiarli è fallito, hanno deciso di cambiare obiettivo. Sono entrati in un negozio di occhiali e hanno prelevato, dagli scaffali, due paia di occhiali tra i più costosi. Poi sono usciti ma all'esterno, ad aspettarli, hanno trovato la polizia municipale che, dopo averli perquisiti e aver recuperato il bottino, li ha arrestati. 

Gli agenti li hanno seguiti

Protagonisti della vicenda, un 35enne georgiano e un 50enne ucraino che mercoledì mattina hanno attirato l'attenzione degli uomini in divisa in zona mercerie dell'Orologio, a Venezia. La coppia di ladri stava cercando di infilare le mani nelle borse dei turisti ma poi ha rinunciato. Gli agenti, che li stavano tenendo d'occhio, hanno deciso di seguirli e un quarto d'ora più tardi li hanno notati mentre entravano in un negozio di occhiali in zona mercerie di San Zulian. 

Il borsello modificato per eludere i sistemi antitaccheggio

Approfittando della distrazione della commessa, che in quel momento era impegnata con un gruppo di clienti asiatici, i due hanno afferrato due paia di occhiali del valore di 800 euro e li hanno nascosti in un borsello. Erano quasi riusciti a farla franca, ma i vigili urbani li hanno fermati. Dal controllo del borsello è emerso che la coppia aveva scucito la fodera interna inserendoci una sorta di armatura costituita da più strati di fogli d'alluminio per poi ricucire il tutto, per eludere i sistemi antitaccheggio. Entrambi sono stati arrestati e giovedì mattina compariranno davanti al giudice per la direttissima. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Pizzo, droga, prostituzione: come la camorra ha conquistato il Veneto orientale

  • Cronaca

    Voti dalla camorra in cambio di favori: arrestato Mirco Mestre, sindaco di Eraclea

  • Cronaca

    La valigetta rubata e recuperata dalla camorra, l'ex imprenditore e il «braccio destro»

  • Politica

    Via le navi da San Marco e Giudecca: per ora carotaggi al Vittorio Emanuele

I più letti della settimana

  • Soldi addebitati dal conto corrente: boom di segnalazioni per la nuova truffa

  • Colpo alla camorra in Veneto, arrestato anche il sindaco di Eraclea. Sequestri per 10 milioni

  • Pizzo, droga, prostituzione: come la camorra ha conquistato il Veneto orientale

  • Incidente all'alba: morto un 19enne. Ferito un giovane di Scorzè

  • Un male incurabile se la porta via a 34anni, si era trasferita da poco a Noale

  • Rapinatore armato assalta l'ufficio postale: arresto lampo in nove minuti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento