Ricoverato in ospedale la mattina e ladro la notte, denunciato 33enne

D.P., da qualche settimana ospite del Civile di Chioggia, il 5 gennaio ha aspettato che i corridoi si svuotassero per razziare, in pigiama, le macchinette di distribuzione automatica.

Un paziente del tutto particolare. Che ha approfittato della suo ricovero nell'ospedale civile di Chioggia per razziare le monete all'interno delle macchinette di distribuzione automatica di bevande e alimenti. Un colpo da 160 euro. Nella notte tra il 5 e 6 gennaio la telecamera del sistema di videosorveglianza ha immortalato D.P., 33enne, conosciuto bene dalle forze dell'ordine, mentre forzava con una forbice gli apparecchi.

 

L'uomo, in pigiama perché ospite da qualche settimana nella struttura sanitaria, ha aspettato che i corridoi degli uffici del Cup, centro unificato di prenotazione, si svuotassero per riempire le proprie tasche di monete. I carabinieri della compagnia di Chioggia l'hanno denunciato con l'accusa di furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Bomba day: 3.500 persone da evacuare e blocco viabilità. Ecco le vie interessate

  • Dramma a Venezia: uomo si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento