La denuncia di un papà disperato: "Depredata la tomba di mia figlia, esseri immondi"

Il post su Facebook nella pagina "San Donà + Sicura". L'indignazione e la delusione del genitore che chiude: "Non li chiamo sciacalli per non offendere gli animali"

Portare via e distruggere un vaso di fiori dalla tomba di una figlia: è quanto accaduto a San Donà di Piave. Un gesto che lascia sconcertati e che ha provocato una volta di più dolore ed indignazione nel papà, che ha lasciato un piccolo sfogo su Facebook.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Indignazione

L'indignazione sulla pagina "San Donà + sicura" dove si legge: "Ci sono esseri immondi che depredano le tombe, quello che rimane di un vaso di fuori a forma di elefantinoposto meno di 24 ore fa sulla tomba di mia figlia. Non li definisco sciacalli per non offendere gli animali". Grande solidarietà e indignazione da parte della comunità che ha voluto esprimere in massa la propria vicinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento