← Tutte le segnalazioni

In apprensione per un fusto d'olio abbandonato, intervento dei Rangers d'Italia

Redazione

Riceviamo e pubblichiamo:

"Apprensione in Via Rossignago per la presenza di un grosso fusto in metallo di presunto olio esausto di motore

La richiesta d'intervento

Giunta nel tardo pomeriggio una segnalazione da un cittadino di Spinea della pagina fb “Occhio Spinea”, gli agenti del
Nucleo Operativo Ambientale intervenivano sul posto con una loro pattuglia per comprendere realmente cosa realmente
accadeva.

L’accertamento

Fin da subito si riusciva a comprendere come qualcuno incurante di quanti centri preposti alla raccolta di rifiuti oleosi vi
siano nei paraggi, ha pensato bene di abbandonare al fianco di una campana per la raccolta differenziata del vetro un grosso
fusto contenente non meno di 20 litri di presunto olio esausto da motore. Non bastasse, il fusto non proprio ermetico,
aveva già fatto uscire una piccola quantità di olio che aveva macchiato l’asfalto sottostante.

L’intervento

Compreso il possibile pericolo dato dal continuare a spandere, il bidone è stato posto all’interno di un grosso sacco di nylon
dove attenderà la rimozione eseguita in seguito dagli enti ed organi preposti alla raccolta di rifiuti speciali e pericolosi per
l’ambiente.

La segnalazione presso gli organi competenti

Una segnalazione è già stata inviata presso gli uffici del Sindaco di Spinea e dell’assessore all’ambiente affinché vengano
presi i più opportuni provvedimenti per lo smaltimento di quanto rinvenuto.

I precedenti e l’ascolto ai cittadini

Purtroppo non è la prima volta che accadono questi fatti, e sicuramente qualcuno che ha visto il fatto non sempre si espone
per segnalare e denunciare il fatto. Ricordiamo a tutti i cittadini quanto sia indispensabile che facciano squadra e si uniscano
nel denunciare questi abbandoni che spesse volte, danneggiando l’ambiente in maniera ben più grave, rientrano in veri e
propri reati contestati come “delitti contro l’ambiente”. Gli agenti dei Rangers D’Italia ricordano sempre come a Mira, a
Marghera ed in altre zone sono riusciti a sorprendere sul fatto soggetti intenti all’abbandono di rifiuti speciali denunciandoli
presso le autorità competenti. Anche se al momento non sussistono convenzioni o accordi tra il Comune di Spinea ed il
Nucleo Operativo dei Rangers D’Italia, continueremo comunque ad ascoltare i cittadini di Spinea poiché essi hanno posto in
grande maggioranza una fiducia nei nostri confronti che dura ormai da anni.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
VeneziaToday è in caricamento