Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gazzera, una discarica a cielo aperto: pericolo per amianto e rifiuti bruciati VIDEO

 

Una discarica a cielo aperto alla Gazzera nel cantiere ex Cotau SFMR, in prossimità della tangenziale di Mestre. Il biglietto da visita un cumulo di rifiuti all’imbocco di una stradina un po’ appartata, in una zona poco frequentata. Poi, quello che si apre alla vista, è una situazione di degrado totale: cumuli su cumuli di rifiuti, sparsi in una area vasta. Di ogni tipo: urbani, edili, nonché molte lastre di eternit. Amianto.

La segnalazione era già giunta già da Occhio Spinea, che aveva lanciato l'allarme al nucleo ambientale del comando provinciale dei Ranger d'Italia. La zona era stata messa in sicurezza, ma evidentemente la situazione non è stata più "presa in mano". Una nuova segnalazione è quindi pervenuta dal CMP (Comitato Marco Polo), che aveva già fatto presente lo scorso 19 marzo la gravità delle circostanze in cui versava la zona. Il presidente del comitato Luigi Corò, dopo aver effettuato insieme al chimico Giacomo Pelegatti un soprallugo della zona, ha nuovamente segnalato il degrado della zona (ed il pericolo per la salute causato da residui e rifiuti) alle forze dell'ordine, nella fattispecie ai vigili del fuoco.

Ora scatteranno le indagini ufficiali, per capire chi - di sicuro con regolarità - scaricasse i propri rifiuti a cielo aperto, senza la benché minima remora. A pochi passi da Mestre.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento