Giovedì è la giornata mondiale del rene, all'Angelo controlli gratuiti

La malattia renale cronica è una patologia in costante crescita, ormai il 10% della popolazione ne è affetta, ma può essere diagnosticata per tempo

“Le malattie del rene sono malattie della società del benessere, e si potrebbero prevenire agendo sugli stili di vita, e con una seria attenzione in quell’età in cui se ne possono individuare i primi sintomi”: lo spiega il dottor Mariano Feriani, primario di nefrologia degli ospedali veneziani, in occasione della giornata mondiale del rene, che si celebra giovedì 13 marzo.

ESAMI IMPORTANTI - Malattie diffuse, le nefropatie, ma sottovalutate: la malattia renale cronica è infatti una patologia in costante crescita, ed è ormai un problema clinico e sociale importante, se si considera che il 10% della popolazione ne è affetta. “Eppure, se la patologia viene affrontata tempestivamente – spiega Feriani – è possibile evitare o almeno ritardare la dialisi; e per farlo basterebbero due semplici esami: il controllo della creatinina nel sangue e il controllo della proteinuria nelle urine. L’età giusta per chiedere al proprio medico di fare anche questi esami è tra i 45 e i 50 anni: è in questa fase, infatti, che una patologia può essere latente, ma può già essere individuata, e quindi curata per tempo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

MEGLIO PREVENIRE - Giovedì 13 marzo, nella giornata del rene, le porte degli ambulatori di nefrologia sono aperte, dalle 9 alle 12, all’ospedale del’Angelo, al piano -1, per chi intende cogliere l’occasione per un controllo gratuito. Resta poi il suggerimento di agire sugli stili di vita: le patologie del rene si evitano con una dieta sana ed equilibrata, con poco sodio e proteine, evitando l’uso e l’abuso di alcol e fumo; aiuta molto il movimento all’aria aperta: evitiamo quindi di prendere l’auto e preferiamo ogni volta che è possibile una passeggiata o un giro in bicicletta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

Torna su
VeneziaToday è in caricamento