I giovani leader africani studiano a Venezia. "Un ponte con il Maghreb"

Una quarantina di ragazzi africani seguono un corso specifico a San Servolo. Giovedì arriva il segretario generale del Ministero degli Esteri

L’ambasciatore Miche Valensise, Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri, arriva a San Servolo. L’appuntamento è per giovedì 10 aprile alle 15.30, all’Accademia di Formazione sulla Governance democratica per giovani leader della regione del Sud del Mediterraneo.

Fino al 12 aprile, infatti, una quarantina di giovani africani inseriti in vari enti, istituzioni e associazioni, sono a scuola di democrazia e diritti civili. Il corso, organizzato da Venice International University, permette agli ospiti selezionati di acquisire approfondite conoscenze e solide competenze sui diritti umani, sul buon governo e sullo stato di diritto.

“Non è un caso che il corso di tenga a Venezia - spiega l’ambasciatore Umberto Vattani, presidente di VIU - La nostra città ha rappresentato per secoli il simbolo dell’apertura, dello scambio e dell’incontro di civiltà. Oggi, con il fermento in atto sulla sponda sud del Mediterraneo, Venezia riafferma il suo ruolo di ponte tra Maghreb ed Europa”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Documenti del XIV secolo recuperati a Boston: erano stati rubati 70 anni fa

  • Cronaca

    Distruggono un autobus e postano i video sui social, baby vandali denunciati

  • Eventi

    Toniolo, nasce On Stage: Ron canta Dalla, atteso omaggio a Morricone

  • Cronaca

    Assalto in farmacia armati di taglierino: banditi fuggono con l'incasso

I più letti della settimana

  • Lutto a Martellago e nel Veneziano per la morte improvvisa di Andrea Priviero

  • Succede in palestra a Mestre: gli addetti alle pulizie entrano nello spogliatoio femminile senza avvertire

  • Incidente in A4 direzione Venezia, morto un 39enne di Noventa di Piave

  • Carlotta è stata trovata: era nella barca dei genitori al porto di Jesolo

  • Trovato morto in casa dalla mamma: è overdose

  • Divieto di targa straniera, prime multe e sequestri in provincia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento