Alex, gondoliere transgender: "Sono uomo da sempre, amo Venezia e il mio lavoro"

Vent'anni fa era stato acclamato come "la prima donna gondoliera", ma la sua battaglia era un'altra. Ricorse contro il Comune. Ora rivela la sua storia: "Volevo solo continuare a remare"

Foto d'archivio (Irina Fedorova‎)

"La stampa scrive, ma non sa". Queste le prime parole di un lungo post pubblicato su facebook da Alex Hai, da tanti conosciuto come la prima gondoliera donna. Ma le cose non stanno proprio così, perché sulla sua sessualità Alex, nato in Germania, ha molto da dire. "Il mio nome è Alex Hai - scrive - è sono transgender. Il pronome corretto che bisogno usare quando ci si riferisce a me è 'lui' e non 'lei'. Non sono Alexandra come molti pensano, sono Alex".

Dopo aver studiato per anni per diventare gondoliere, con un percorso iniziato nel 1996, Alex ha vinto una causa nel "nella quale ero l'imputato e non il querelante. La causa mi è stata mossa dal Comune di Venezia - sottolinea - con lo scopo di impedirmi di svolgere il mio lavoro di gondoliere. Nel 2015 anche la Corte di Cassazione a Roma ha confermato la sentenza del 2007 che mi permetteva di lavorare come gondoliere".

La sua attività è stata contrastata da chi sosteneva che operasse in modo non regolare, non avendo superato l'esame per la licenza. Ma Alex ricorse e vinse due volte contro il Comune. Continuando a lavorare nella città che amava. "Sostengo le battaglie per la parità dei diritti delle donne - scrive ancora - Qualcuno con il corpo di una donna è stato capace di padroneggiare l'arte del remo: ho provato che anche una ragazza può farlo. Ma io non sono una donna, e l'impegno del femminismo non è il mio impegno personale. Voglio semplicemente continuare a fare il lavoro che mi appassiona ed essere visto dalle persone attorno a me allo stesso modo in cui mi vedo io".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mestre

    Scoperti cinque ostelli abusivi a Mestre, maxi multa da 16mila euro

  • Cronaca

    False immatricolazioni e evasione su auto di lusso: truffa milionaria, 44 vittime nel Veneziano

  • Cronaca

    La salma della giovane mamma Francesca Schirinzi è tornata nel Salento

  • Economia

    Veneto prima regione d'Italia per turismo nel 2018, lieve calo per il Veneziano

I più letti della settimana

  • Auto esce di strada e finisce contro un albero: morto il conducente

  • Eroina, quarta overdose in un mese: trovata morta una 36enne

  • Incidente in Valsugana: muore motociclista veneziano

  • Conto salato al momento di disdire il contratto con la compagnia telefonica: quasi 800 euro

  • Sciopero del personale Trenitalia, 24 ore di stop

  • In marcia per il clima, Venezia raccoglie l'appello: studenti attivisti assaltano la laguna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento