Raddoppia l'Hotel Santa Chiara a Venezia che oscura il Canal Grande

Italia Nostra contro il nuovo "ecomostro" che sta sorgendo a Piazzale Roma di proprietà di Elio Dazzo, proprietario dell'albergo e presidente dell'Azienda di promozione turistica

Un albergo vicino all'albergo. “Italia Nostra” prende di mira ora il nuovo Hotel Santa Chiara che sta sorgendo a pochi passi dal Ponte di Calatrava a Piazzale Roma. L'associazione ambientalista sta raccogliendo le firme a livello nazionale quello che hanno ribattezzato “ecomostro”, che oscura il Canal Grande. L'edificio è di Elio Dazzo, proprietario dell’albergo e presidente dell’Azienda di promozione turistica, che ha tutte le carte in regola per farlo. Il Comune si era opposto al progetto di garage interrato sotto l'albergo, a circa 20 metri di profondità, ma le perizie di parte hanno poi dato il via libera.

C'é anche la nuova ala dell'Hotel Santa Chiara tra le opere criticate dagli ambientalisti che oggi hanno presentato le proposte per un nuovo Pat (Piano ambiente territorio) per Venezia. "Una città in mano ai padroni e agli speculatori immobiliari: dall'ex veneto Cardin che vuole tornare a casa sfregiando il panorama di Venezia con un enorme palazzo a forma di pitale - afferma Michele Boato, direttore dell'Ecoistituto Alex Langer - ai nuovi padroni dell'albergo Santa Chiara che per la nuova ala hanno avuto il via libera allo sfregio sul Canal Grande, dopo la vittoria al Tar, dall'unica istituzione che avrebbe potuto intervenire, la Soprintendenza per i beni architettonici, per il paesaggio e per il patrimonio Storico". "Mostruosità - prosegue Luciano Mazzolin, portavoce di Ambiente Venezia, Medicina Democratica e Associazione Gabriele Bortolozzo - che, come al solito, sono realizzate con l'avvallo di tutti i vari enti. E la soprintendente Codello che dice sul Santa Chiara? Ha dato l'approvazione, come sul Mose e su tutto il resto, non c'é nessuno che difende la città".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale drammatico a Noventa di Piave: morti tre ragazzi

  • Poca neve a Venezia, poi la pioggia

  • Scontro a Stigliano di Santa Maria di Sala, morta una ragazza

  • Contro un albero e giù nel fosso: muore un 43enne

  • Violento scontro fra furgone e trebbiatrice sulla Triestina

  • Infermiere preso a calci e pugni da un paziente: si dovrà operare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento