I soldi non ci sono: i tesori della basilica di Torcello ora sono a rischio

Le risorse non sono sufficienti per avviare un'opera di manutenzione complessiva. I tagli decisi dal governo si abbattono su una delle testimonianze religiose più importanti della laguna

L'abside della basilica di Santa Maria Assunta a Torcello

I soldi non ci sono, e uno dei patrimoni religiosi più importanti della laguna rischiano di andare rovinati. La situazione è d'emergenza per l'abside della basilica di Santa Maria Assunta di Torcello, tra materiale che cede e cade e testimonianze del primo nucleo veneziano che soccombono di fronte all'usura del tempo e delle precipitazioni.

 

Infiltrazioni d'acqua, muri scrostati e mattoni a terra. Questo il "panorama" che chi entra si trova davanti. Nemmeno dopo le scosse di terremoto qualcuno sarebbe intervenuto: "Non abbiamo fondi per la manutenzione, il governo li ha tagliati - afferma a La Nuova Venezia don Antonio Meneguolo, responsabile della Curia veneziana per i Beni culturali - adesso abbiamo fatto richiesta dell’8 per mille, ma i fondi non arriveranno, ci hanno detto alla Presidenza del Consiglio, prima del 2013".

In attesa dei soldi giorno dopo giorno la situazione si aggrava: tra le opere a rischio ci sono il mosaico della vergine Odighitria, dell'anno Mille, e il trono vescovile in pietra. Ma uscendo dalla basilica la situazione non migliora: nei prossimi mesi dovrebbero arrivare forse le risorse promesse nel 2009 per il restauro del campanile di Torcello, "imbragato" ormai da troppo tempo da un'impalcatura in attesa dell'inizio dei lavori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

  • Recuperato senza vita l'anziano di San Donà

Torna su
VeneziaToday è in caricamento