"Il buco del Lido è chiuso", Barbera "reporter" dal cantiere vicino al Palacinema

Il direttore della Mostra del cinema twitta soddisfatto: "Lì sorgeranno altri giardini e una nuova sala". Da agosto in quegli spazi ci sarà la rassegna "Cinema in giardino"

"La notizia c'è. Il buco davanti al Casinò del Lido è chiuso. Lì sorgeranno altri giardini e una nuova sala". Questo il tweet del direttore della Mostra del cinema Alberto Barbera, il quale nel pomeriggio di lunedì ha immortalato i lavori in corrispondenza di ciò che fino a poche settimane fa non era altro che un'area transennata e inutilizzabile, che puntualmente ogni settembre in occasione della kermesse cinematografica veniva nascosta allo sguardo da dei teloni. Ora, a giudicare dalla foto, il buco è stato finalmente chiuso, portando avanti il progetto di riqualificazione che si svilupperà nel prossimo futuro. 

Le operazioni dovrebbero concludersi prima dell'inaugurazione del nuovo festival, che scatterà a fine agosto. Lì la Biennale farà costruire una nuova sala cinematografica provvisoria da 450 posti il cui programma dovrebbe concentrarsi sul cinema italiano, attraverso la rassegna "Cinema in giardino", con ospiti e dibattiti (l'anno scorso ci fu il pienone per Vasco Rossi). Ci sarà un rivestimento in pietra, dunque niente asfalto, e la vocazione a ospitare grandi eventi. Ci saranno una grande fontana e una pineta, porta d'acqua verso il Palazzo del Cinema. 

In parallelo il progetto prevede anche la ristrutturazione dell'ex Casinò, ripulendo la facciata lapidea e rifacendo gli impianti. Ci saranno migliorie per i diversamente abili e per le esigenze di movimentazione di scenografie e materiali. Ci sarà anche una nuova illuminazione che dovrebbe conferire ulteriore fascino all'edificio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    «Dammi i soldi o ti taglio a pezzi»: estorsioni al fratello, botte alla moglie per la droga

  • Cronaca

    Bullismo e droghe nelle scuole, i dati della prefettura

  • Eventi

    Giornate FAI di Primavera 2019, torna nel Veneziano l'appuntamento con arte e natura

  • Cronaca

    Minacce di morte ed estorsioni a moglie e fratello per la droga: 36enne in manette

I più letti della settimana

  • Auto esce di strada e finisce contro un albero: morto il conducente

  • Eroina, quarta overdose in un mese: trovata morta una 36enne

  • Una 34enne morta all'ospedale poche ore dopo aver partorito

  • Incidente in Valsugana: muore motociclista veneziano

  • San Donà, Musile e Noventa: arrivano i varchi per il controllo delle targhe

  • Torna l'ora legale, 60 minuti di luce in più: ecco quando spostare le lancette

Torna su
VeneziaToday è in caricamento