Dopo il tornado arriva a Sant'Erasmo il presidio della protezione civile

La struttura, inaugurata oggi, permetterà maggiore velocità d'intervento in caso di emergenze. L'assessore Ghetti: "Un modello da imitare, simbolo di una collaborazione che funziona"

Il presidio della protezione civile a Sant'Erasmo

Un ufficio con computer, connessione internet e radiotrasmittente; un'autorimessa con magazzino materiali; un mezzo speciale Bremach 4x4 attrezzato con motopompa, torre faro, generatore e utensili vari. E' questa la dotazione del presidio di protezione civile inaugurato oggi a Sant'Erasmo alla presenza degli assessori alla Protezione civile del Comune e della Provincia di Venezia, Pier Francesco Ghetti e Giuseppe Canali, del responsabile comunale della protezione civile, Maurizio Calligaro, del comandante provinciale dei vigili del fuoco, Loris Munaro, di funzionari e volontari della protezione civile della città.

Un presidio, quello di Sant'Erasmo, che da tempo era in programma e che la recente tromba d'aria che ha colpito l'isola ne ha accelerato la realizzazione, portandolo a compimento anche con l'assegnazione del mezzo che sarà a disposizione sia della protezione civile comunale che dei vigili del fuoco che lo potranno usare per gli interventi di emergenza in un luogo particolarmente complesso da raggiungere e nel quale non esisteva, sino ad ora, un mezzo attrezzato per il soccorso.

“Questo presidio che serviva attivare quanto prima e che è indubbiamente un modello da imitare – ha dichiarato l'assessore Ghetti - dimostra la complessità nella gestione della sicurezza in un territorio come quello del Comune, composto in parte da isole, ed è un segno concreto della collaborazione tra Comune, volontari di protezione civile e vigili del fuoco, servizi che si integrano allo scopo di dare maggiore sicurezza agli abitanti di Sant'Erasmo”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arrestati i rapinatori della fuga con pistola in pugno per la strada principale di Dolo

  • Cronaca

    Irruzione armata in gioielleria a Dolo, in due legati e minacciati: quattro in arresto VIDEO

  • Sport

    Venezia a valanga contro il Novara: tre reti ai padroni di casa e la classifica sorride ai Leoni

  • Incidenti stradali

    Sbanda e finisce fuori strada: automobilista in gravi condizioni, interviene l'elicottero

I più letti della settimana

  • Tragico incidente nel Padovano: si schianta con l'automobile contro il pullman e muore

  • Chiede di andare al bagno, 13enne esce dall'aula e si butta dalla finestra delle Medie

  • Schianto frontale sulla Triestina a San Donà: due feriti gravi e strata statale chiusa

  • Torna ad alzarsi il volume della musica a San Giuliano: 3 giorni di concerti il prossimo luglio

  • Barche abbandonate in vendita all'asta: si apre la gara telematica del Comune per 19 natanti

  • Inseguimento rocambolesco nella notte: forza il posto di blocco, 6 gazzelle per fermarlo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento