Dopo il tornado arriva a Sant'Erasmo il presidio della protezione civile

La struttura, inaugurata oggi, permetterà maggiore velocità d'intervento in caso di emergenze. L'assessore Ghetti: "Un modello da imitare, simbolo di una collaborazione che funziona"

Il presidio della protezione civile a Sant'Erasmo

Un ufficio con computer, connessione internet e radiotrasmittente; un'autorimessa con magazzino materiali; un mezzo speciale Bremach 4x4 attrezzato con motopompa, torre faro, generatore e utensili vari. E' questa la dotazione del presidio di protezione civile inaugurato oggi a Sant'Erasmo alla presenza degli assessori alla Protezione civile del Comune e della Provincia di Venezia, Pier Francesco Ghetti e Giuseppe Canali, del responsabile comunale della protezione civile, Maurizio Calligaro, del comandante provinciale dei vigili del fuoco, Loris Munaro, di funzionari e volontari della protezione civile della città.

Un presidio, quello di Sant'Erasmo, che da tempo era in programma e che la recente tromba d'aria che ha colpito l'isola ne ha accelerato la realizzazione, portandolo a compimento anche con l'assegnazione del mezzo che sarà a disposizione sia della protezione civile comunale che dei vigili del fuoco che lo potranno usare per gli interventi di emergenza in un luogo particolarmente complesso da raggiungere e nel quale non esisteva, sino ad ora, un mezzo attrezzato per il soccorso.

“Questo presidio che serviva attivare quanto prima e che è indubbiamente un modello da imitare – ha dichiarato l'assessore Ghetti - dimostra la complessità nella gestione della sicurezza in un territorio come quello del Comune, composto in parte da isole, ed è un segno concreto della collaborazione tra Comune, volontari di protezione civile e vigili del fuoco, servizi che si integrano allo scopo di dare maggiore sicurezza agli abitanti di Sant'Erasmo”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      "Niente pedana disabili e cinture di sicurezza", 56enne blocca l'autobus Actv a Spinea

    • Incidenti stradali

      Inseguimento tra spari, taser ed elicottero: l'arrestato è anche il pirata di Marghera

    • Cronaca

      Approdo in retromarcia, polemica: "Manovre spettano al comandante per la sicurezza"

    • Cronaca

      Estate "lunga", oltre 11mila interventi del 118 sul litorale. Elicotteri in volo in 154 occasioni

    I più letti della settimana

    • Chiude Unieuro di Mestre Terraglio in via Pionara: sconti elevati per gli ultimi giorni

    • Fughe contromano, spari e razzie: una serata ad alta tensione da Mediaworld a Mestre

    • Rissa tra giovani sul bus diretto a San Donà, una donna cerca di placare gli animi: ferita

    • Dopo la regina, il circo perde anche il suo re: è morto a San Donà il marito di Moira Orfei

    • Tragico incidente a Torre di Mosto, il trattore si ribalta e lo schiaccia: un 62enne perde la vita

    • Inseguimento tra spari, taser ed elicottero: l'arrestato è anche il pirata di Marghera

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento