A fuoco un autobus della linea 9 a Marcon

È successo oggi pomeriggio, le cause sono da accertare. L'autista ha fatto evacuare in tempo tutti i passeggeri

Foto dei vigili del fuoco

Un autobus Actv della linea 9 è andato a fuoco oggi pomeriggio, mercoledì 4 dicembre, mentre percorreva il tragitto da Marcon verso Mestre. Quando è scattato l'allarme, alle 15.45, il mezzo pubblico era all'altezza di via Poianon, nella frazione di San Liberale: l'autista si è accorto del fumo che fuoriusciva e ha subito fermato l'autobus, facendo scendere i tre passeggeri che si trovavano a bordo. Nel frattempo ha allertato le forze dell'ordine e i vigili del fuoco ma, quando i mezzi di soccorso sono arrivati sul posto, l'incendio era ormai divampato e le fiamme avevano avvolto completamente il veicolo.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Bus incendiato

I vigili del fuoco, arrivati in forze, hanno messo in sicurezza il mezzo e sono intervenuti sulle bombole di alimentazione del bus. I sensori di emergenza hanno funzionato correttamente, facendo fuoriuscire il metano ed evitando scoppi. Il veicolo, immatricolato nel 2006, era in regola con la manutenzione. Sarà necessario sottoporlo a diagnostica per comprendere con esattezza le cause dell'incendio. I passeggeri sono stati subito fatti salire a bordo di un altro bus che li ha portati a destinazione.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Appartamento dello spaccio "vista piazza": 30enne in manette a Marghera

  • Allarme coronavirus (poi rientrato) per un bambino cinese all'aeroporto di Venezia

  • Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Torna su
VeneziaToday è in caricamento